Suzuki Motogp: a Jerez per migliorare

La Suzuki Motogp deve mettere in mostra tutti i miglioramenti apportati alle motociclette di Loris Capirossi e Chris Vermeulen: oggi cominciano infatti i test di Motogp di Jerez de la Frontera

da , il

    Gli importantissimi test di Jerez sono alle porte, e per il team Suzuki, e’ arrivato il momento di confermare tutto quello di buono che e’ stato fatto finora. La moto di Hamamatsu e’ sicuramente quella che e’ migliorata di piu’ e potrebbe essere la sorpresa del 2009, con i suoi due piloti Chris Vermeulen e Loris Capirossi vogliosi di dimostrare tutto il loro valore.

    La Suzuki e’ passata nell’arco di tre mesi da possibile seconda vittima della crisi dopo la Kawasaki , a moto capace di lottare con i migliori nel mondiale 2009. Tutto questo grazie al lavoro degli ingegneri giapponesi che hanno progettato una buona moto ma che hanno ancora da lavorare per tirare fuori qualche cavallo in piu’ dalla GSV-R.

    Chris Vermeulen punta il dito sul motore e sulla monogomma: “sarà interessante vedere quali migliorie avrà apportato Suzuki ai prototipi dopo aver analizzato tutti i dati che abbiamo raccolto a Sepang e Qatar. Sono sicuro che i tecnici stanno dando il massimo per trovare le soluzioni di cui abbiamo bisogno. Sarà la prima volta che saremo protagonisti di questo tipo di sessione, simile alle nuove qualifiche, con la monogomma. Ci darà la possibilità di valutare la nostra competitività in qualifica nella prossima stagione”.

    Anche Loris Capirossi e’ ottimista sia per la moto sia per le sue condizioni fisiche: “abbiamo iniziato con il piede giusto, ma l’imperativo è continuare a migliorare. Sono fisicamente a posto in questo momento e mi sono allenato ogni giorno per essere pronto quest’anno. Credo che Suzuki ci fornirà una moto in grado di lottare per la vittoria e non vedo l’ora di scendere in pista a Jerez!”

    Immagini prese da moto.gpupdate.net.