Suzuki MotoGP: la moto di Capirossi al TT

La Suzuki GSV-R utilizzata da Loris Capirossi nel Gran Premio del Qatar in occasione del suo trecentesimo GP nel Motomondiale percorrerà un giro dell’Isola di Man nell'ambito del Tourist Trophy con in sella Cameron Donald, vincitore del TT nel 2008

da , il

    La Suzuki GSV-R utilizzata da Loris Capirossi nel Gran Premio del Qatar in occasione del suo trecentesimo GP nel Motomondiale percorrerà un giro dell’Isola di Man nell’ambito del Tourist Trophy con in sella Cameron Donald, vincitore del TT nel 2008.

    E’ un grande onore per il veterano italiano (che sarà presente al Tourist Trophy) e per tutto il Team Rizla Suzuki poiché si tratta della prima volta che un prototipo MotoGP partecipa alla gloriosa competizione motociclistica.

    La Suzuki festeggia i 50 anni con un giro dell’Isola di Man, leggendaria sede del Tourist Trophy, la storica competizione (la prima edizione è del 1907) che solitamente si corre la prima settimana di giugno sui 60,720 km del circuito stradale dello Snaefell Mountain Course e che dal 1949 al 1976 fu valida come Gran Premio di Gran Bretagna del Motomondiale (venne poi escluso dal calendario iridato per l’eccessiva pericolosità del circuito).

    Ecco cosa ne pensano Loris Capirossirider di punta del Team Rizla Suzuki e pilota veterano del Motomondiale – il campione del TT 2008 Cameron Donald.

    Sono davvero eccitato all’idea di visitare l’Isola di Man e sostenere Suzuki nella celebrazione del suo 50° anno, sarà bello andare lì ed essere coinvolti,” ha dichiarato Capirossi, “Non sono mai stato al Tourist Trophy prima, quindi sarà sorprendente vedere quei pazzi in pista, anche se non sono sicuro che si possa chiamare pista con tutte quelle case e le cose intorno. Non è come tutti i circuiti a cui sono abituato!

    Penso che sia un evento che interessa tutti nel mondo del motociclismo dove dovrebbero andare almeno una volta nella loro vita e dopo la prima volta sono sicuro che io tornerò di nuovo,” ha continuato Capirex, “Voglio fare un giro completo, ma non così rapido come quei ragazzi, così posso vedere di persona cosa significa e con che cosa devono fare i conti.

    Avere la possibilità di guidare una MotoGP è una cosa, ma sentirsi proporre la Rizla Suzuki GSV-R è un sogno che diventa realtà,” ha commentato Cameron Donald, “Se mi fosse stata data l’opportunità di guidarla su un circuito, qualsiasi circuito, sarei stato più che felice, ma girare attorno al famoso circuito dell’Isola di Man al TT dove piegare il mio mestiere, è un’altra cosa.