Test Abu Dhabi F1 2014, seconda giornata: vola la Mercedes, debutta Marciello sulla Ferrari [FOTO]

I test di F1 ad Abu Dhabi concludono la stagione 2014

da , il

    Si chiude la stagione della F1 2014 con i test di Abu Dhabi. Quest’ultima giornata di prove ha visto dominare la Mercedes del test driver Wehrlein. Seconda la sorprendente Caterham di Stevens, davanti a Ricciardo, Verstappen e Marciello. Raffaele ha debuttato sulla Ferrari F14T facendo oltre ottanta giri cronometrati. Notte fonda in casa Mclaren Honda: il povero Stoeffel Vandoorne è uscito dai box nel pomeriggio e ha dovuto parcheggiare subito la sua vettura. Per cui test alquanto negativi per la squadra di Woking. Ultimo giorno vero di scuola per tutti, ora c’è il rompete le righe. Arrivederci all’anno prossimo!.

    IL LIVE

    15.00: Bandiera a scacchi. Ufficialmente finito questo 2014 per la Formula 1.

    14.55: ULTIMI 5 MINUTI DELLA STAGIONE!

    14.45: Wehrlein mette il turbo, o meglio, riduce le quantità di benzina nella sua Mercedes e stampa un PAZZESCO 1:42.624

    14.40: Bandiera verde. Ultimi venti minuti di giornata, ultimi 20 minuti di Formula 1 2014.

    14.30: Dopo ben 76 giri è Stevens a fermarsi quando mancano 32 minuti alla fine della giornata. La sua Caterham occupa la seconda posizione in classifica.

    14.20: QUINTA bandiera Rossa della giornata. Altro stop, vediamo chi è il colpevole.

    14.10: Gran tempo di Stevens: 1:44.888 che gli vale la seconda posizione provvisoria.

    14.00: Dopo una vita torna la bandiera verde in pista. Non perdono tempo Ericsson, Marciello, Stevens e Lynn che escono subito dai box. La classifica attuale

    Classifica risultati seconda giornata test abu dhabi F1 2014

    13.50: Eh si, è proprio Vandoorne a scatenare il nuovo stop dei test di Abu Dhabi. La vettura ha percorso meno metri di ieri…

    13.40: CLAMOROSO!!! Sembra che la Mclaren sia ancora ferma sul tracciato!!! Bandiera Rossa…

    13.30: Si rivede la Mclaren! Mancano 90 minuti e Vandoorne scende finalmente in pista. Ecco invece la foto di Ricciardo e la sua Red Bull.

    Test Abu Dhabi F1 2014 Ricciardo Red Bull

    13.20: Lynn sale in sesta posizione con un buon 1:46.702.

    13.10: In pista Sauber e Mclaren. La vettura di Ricciardo torna ai box con il retrotreno fumante

    13.00: Si torna in pista ad Abu Dhabi, bandiera verde. In Ferrai si testano alcune soluzioni con Marciello.

    Test Abu Dhabi 2014 F1 Ferrari Marciello

    12.40: Sembra che sia Daniel Ricciardo fermo nel secondo settore del circuito di Abu Dhabi. Intanto Kvyat saluta il suo team con l’ultima foto di rito. Dal 2015 sarà RED BULL!

    Test Abu Dhabi F1 2014 seconda giornata Kvyat

    12.30: Bandiera Rossa sul tracciato. Vediamo chi è coinvolto.

    12:23 – Wehrlein ha migliorato di 2 decimi il suo miglior tempo, mentre Ricciardo è passato secondo, con 1.45.151 e 75 giri all’attivo

    12:10 - Verstappen è stato bloccato da problemi alla power unit. Per lui, finora, 65 giri completati. Proveranno a mandarlo nuovamente in pista prima della conclusione

    12:06 – In Williams, Felipe Nasr ha finito i run di raccolta dati, con le apparecchiature di rilevamento dei flussi. Adesso lavoreranno in un back-to-back tra gomme 2014 e gomme 2015.

    +++ Secondo quanto riporta la stampa tedesca, AutoMotorundSport nello specifico, la F1 Commission avrebbe deciso l’abolizione del doppio punteggio nell’ultima gara del mondiale 2015, così come la norma della ripartenza dal fermo dopo un periodo di safety-car, annunciata a metà stagione +++

    11:30 - Si riparte. Sauber torna al suo long-run e anche in Caterham si apprestano a mandare in pista Stevensa

    11:20 – Sessione interrotta, Verstappen ha causato la seconda bandiera rossa di giornata

    11:10 – Per dare un’idea di come non contino assolutamente nulla i tempi dei test, il miglior tempo di Wehrlein è a 1.1 secondi dal crono di Hamilton nel venerdì di prove libere 1, con pista molto sporca e nelle prime fasi del week end.

    11:07 - La Sauber riparte con un long run

    11:05 - Riprende la seconda giornata di test ad Abu Dhabi. Ancora 4 ore per raccogliere dati sulle gomme, l’aerodinamica e novità nascoste in ottica 2015. Dalle 15:00 sarà lungo letargo invernale per la pista, lasciando che siano i tecnici in fabbrica a lavorare ed essere pronti in febbraio, quando Jerez aprirà nuovamente le danze.

    10:30 - Tra le novità viste in pista stamane, anche un originale dispositivo destinato al pubblico e ribattezzato Info Wing. E’ stato montato sulla Force India di Goddard ed è frutto di un’idea di Anthony Hamilton, il papà di Lewis. In pratica, si tratta di un doppio pannello con led luminosi su entrambi i lati, che riportano la posizione occupata dal pilota in gara, il tipo di gomme montate e il nome di chi è al volante. Che ve ne pare? POtrebbe migliorare l’esperienza del pubblico sulle tribune?

    Qualcosa di simile (con il numero luminoso e la classe di appartenenza) è da tempo in uso nel mondiale Endurance

    Info wing force india test abu dhabi 2014

    10:25 – Alle 11:00 italiane, in Lotus salirà Alex Lynn per la sessione pomeridiana, al posto di Ocon.

    10:03- Un’ora di pausa ad Abu Dhabi. Al momento Wehrlein chiude in testa, da segnalare il terzo crono di Marciello, impegnato sulla F14 T con il numero 28.

    tempi test f1 abu dhabi 2014

    9:50 - Tra i componenti che i team possono verificare in questa due giorni di test, ci sono le gomme Pirelli 2015. Valtteri Bottas, ieri miglior tempo assoluto, dà una prima indicazione sul lavoro del gommista italiano, che ha modificato la cintura al di sotto del battistrada per garantire una migliore gestione del calore sulla superficie: «Abbiamo riscontrato alcune differenze, il degrado della gomma è molto più consistente, Pirelli ha fatto un buon lavoro con la nuova mescola. Inoltre, abbiamo avuto risultati positivi anche da alcuni sistemi che stiamo provando per il prossimo anno, la FW36 è stata una gran macchina e sarà una buona base dalla quale partire: ho molta fiducia nel team sul fatto che riusciremo a migliorare e andare avanti»

    9:45 – Mattinata senz’altro più produttiva di ieri in casa Toro Rosso, dove Verstappen è riuscito a coprire 49 giri. Tanta attività anche per la Caterham, adesso in pausa pranzo con 15 minuti di anticipo.

    Nel frattempo, Pascal Wehrlein scende fino a 1.44.5 e migliora il suo crono precedente.

    9:40 - Con un’importanza praticamente nulla dei tempi cronometrati, è interessante ascoltare quel che ha detto Yasuhisa Arai, responsabile motorista di Honda, sulla prima uscita di ieri, con appena 3 giri completati, a causa di problemi elettrici al mattino e di registrazione dati e sul carburante al pomeriggio. «I test di questa settimana è incentrato sulla realizzazione di alcuni controlli fondamentali sul motore, prima di iniziare a provare il prossimo febbraio. Quando ero a Jerez a inizio anno, ho notato quanti problemi abbiano dovuto affrontare i team per essere pronti con questi motori turbo, perciò vogliamo assicurarsi i controlli iniziali prima che inizio i test 2015. Il motore usato oggi (ieri; ndr) è ancora in fase di sviluppo, ci sono degli step che arriveranno prima dell’Australia»

    9:32 - Tra le notizie del mattino, è degna di nota solo l’assenza della McLaren-Honda, bloccata ai box da problemi di tipo elettrico, come confermato da Eric Boullier. L’aspetto negativo è che si tratta di qualcosa del tutto sconosciuta, sempre da quel che ha commentato il team principal francese. Normali problemi di gioventù di un progetto del tutto nuovo.

    Piloti in pista

    Mercedes – Pascal Wehrlein

    Red Bull – Daniel Ricciardo

    Williams – Felipe Nasr

    Ferrari – Raffaele Marciello

    McLaren – Stoffel Vandoorne

    Force India – Spike Goddard

    Toro Rosso – Max Verstappen

    Lotus – Esteban Ocon (mattino), Alex Lynn (pomeriggio)

    Sauber – Marcus Ericsson

    Caterham – Will Stevens

    9:25 – Bentrovati, amici appassionati di Formula 1. Ad Abu Dhabi sono in corso gli ultimi test prima della lunga sosta invernale. Seguiremo con aggiornamenti periodici l’evolversi dell’attività in pista, con tempi e cronaca dei fatti principali.