Test Barcellona, Day1: McLaren a tutta, Ferrari da capire…

Gran traffico a Barcellona con 10 team impegnati ieri, 11 oggi con la Toro Rosso che probabilmente si svelerà nella conferenza stampa del primo pomeriggio

da , il

    Test BArcellona F1. Ferrari ferma

    Gran traffico a Barcellona con 10 team impegnati ieri, 11 oggi con la Toro Rosso che probabilmente si svelerà nella conferenza stampa del primo pomeriggio.

    A volare sono le McLaren Mercedes con De La Rosa e Alonso. Tiene solo la BMW Sauber. La Ferrari è lì, ma resta il mistero sulla sua affidabilità.

    Problemi di poco conto, dicono a Maranello. Ma questi piccoli inconvenienti continuano a presentarsi facendo preoccupare molto i tifosi e rallentando notevolmente il programma di sviluppo.

    Ieri Massa dopo poche curve era già fuori dall’abitacolo con la macchina fumante caricata sul camioncino. Raikkonen, per gli stessi problemi di natura elettrica che sulla Ferrari del brasiliano hanno causato un principio d’incendio, è rimasto dentro al box per diverse ore.

    Alla fine i due hanno percorso meno di 30 giri a testa.

    Altra aria alla McLaren. Sembrano sempre più pretattica i campanelli d’allarme suonati da Alonso e De La Rosa. Il collaudatore fa molti giri e il miglior tempo. Il numero 1 è terzo ma sempre lì. L’unico ad inserirsi è stato Kubica anche lui in vena di conferme.

    Ancora bene la Williams che ricalca i tempi della Ferrari, in particolare con l’esperto Wurz.

    In deciso calo le Renault. I tempi non esaltanti di Jerez erano stati attribuiti all’assenza dei piloti titolari. Ma con Fisico e Kovalainen al lavoro, la vettura francese non ha fatto meglio di un 8° e 11° posto.

    Anche alla Honda e alla Red Bull pochi sorrisi. La vettura di Newey si è fermata per un problema idraulico e, nonostante gli oltre 160 giri complessivamente coperti dai due piloti, ha fatto tempi piuttosto alti.

    Quanto al team giapponese, Klien è stato solo 13° mentre Barrichello è praticamente ultimo (se si esclude la Spyker al debutto) a causa di un’uscita di pista.

    Concludiamo con un accenno di speranza venuto dalla Toyota di Trulli che è riuscito a compiere una simulazione di gara, finendo con il settimo tempo di giornata, non troppo distante dai migliori

    F1 Test Barcellona del 12-02-2007. Migliori tempi e giri percorsi

    01. Pedro de la Rosa – McLaren Mercedes – 1’22.634 – 76 giri

    02. Robert Kubica – BMW Sauber – 1’22.635 – 60 giri

    03. Fernando Alonso – McLaren Mercedes – 1’22.726 – 56 giri

    04. Alex Wurz – Williams Toyota – 1’23.037 – 44 giri

    05. Felipe Massa – Ferrari – 1’23.077 – 25 giri

    06. Kimi Raikkonen – Ferrari – 1’23.215 – 29 giri

    07. Jarno Trulli – Toyota – 1’23.239 – 74 giri

    08. Heikki Kovalainen – Renault – 1’23.491 – 55 giri

    09. Nico Rosberg – Williams Toyota – 1’23.602 – 78 giri

    10. Timo Glock – BMW Sauber – 1’23.653 – 61 giri

    11. Giancarlo Fisichella – Renault – 1’23.869 – 79 giri

    12. Franck Montagny – Toyota – 1’24.015 – 64 giri

    13. Christian Klien – Honda – 1’24.227 – 51 giri

    14. David Coulthard – Red Bull Renault – 1’24.291- 80 giri

    15. Mark Webber – Red Bull Renault – 1’24.531 – 83 giri

    16. Anthony Davidson – Super Aguri Honda – 1’24.574 – 66 giri

    17. Rubens Barrichello – Honda – 1’24.934 – 24 giri

    18. Adrian Sutil – Spyker Ferrari – 1’25.581 – 83 giri