Test Barcellona, Day3: si sveglia la Red Bull!

Sarà stata la paura per la concorrenza con la cugina, anzi sorella-gemella, STR2 che ha fatto un po’ smuovere le acque? Sin dal suo debutto, infatti, la Red Bull RB3 aveva fatto registrare tempi piuttosto alti mentre ieri - nel primo giorno di test in presenza della Toro Rosso STR2 - ha macinato tanti chilometri facendo addirittura il record di giornata con David Coulthard

da , il

    Red Bull RB3 test BArcellona F1

    Sarà stata la paura per la concorrenza con la cugina, anzi sorella-gemella, STR2 che ha fatto un po’ smuovere le acque?

    Sin dal suo debutto, infatti, la Red Bull RB3 aveva fatto registrare tempi piuttosto alti mentre ieri a Barcellona - nel primo giorno di test in presenza della Toro Rosso STR2 – ha macinato tanti chilometri facendo addirittura il record di giornata con David Coulthard.

    Non sono mancati, però, gli inconveniente meccanici. Coulthard stesso ha accusato a metà giornata un problema al V8 Renault mentre altri 2 guasti hanno rallentato Webber. Nonostante ciò, lo scozzese ha percorso 112 tornate restando il leader nella classifica finale.

    Secondo si è piazzato Nick Heidfeld con la BMW Sauber.

    Giornata positiva anche per Ferrari e McLaren se si esclude un piccolo inconveniente capitato a Massa a fine turno. Al box della rossa si è visto persino Michael Schumacher. Per il team di Woking ancora molti chilometri percorsi senza particolari problemi.

    Al contrario, si confermano in difficoltà le Renault che, a parte qualche exploit, non riescono a fare tempi del tutto convincenti. Fisichella e Kovalainen, impegnati ieri in varie prove tra cui quella di una nuova ala anteriore, hanno chiuso al nono e decimo posto.

    Giornata in chiaroscuro per la Williams. Il team di Grove ha fatto bene con Rosberg e male con Wurz il quale si è fermato a lungo nel box per un guaio tecnico.

    Ancora in ombra la Honda che non risale nella classifica dei tempi ed accusa con Barrichello un cedimento del propulsore.

    Conludamo con la Toro Rosso STR2 al suo debutto. 30 giri per Liuzzi e ben 5 secondi di distacco dal tempo della Red Bull di Coulthard. Per capire meglio la differenza tra le due vetture. però, dovremmo aspettare ancora.

    F1 Test Barcellona del 14-02-2007. Migliori tempi e giri percorsi.

    01. David Coulthard – Red Bull Renault – 1’21.855 – 112 giri

    02. Nick Heidfeld – BMW Sauber – 1’21.958 – 96 giri

    03. Felipe Massa – Ferrari – 1’21.964 – 92 giri

    04. Fernando Alonso – McLaren Mercedes – 1’22.103 – 114 giri

    05. Nico Rosberg – Williams Toyota – 1’22.280 – 86 giri

    06. Lewis Hamilton – McLaren Mercedes – 1’22.292 – 125 giri

    07. Kimi Raikkonen – Ferrari – 1’22.369 – 45 giri

    08. Franck Montagny – Toyota – 1’22.446 – 107 giri

    09. Giancarlo Fisichella – Renault – 1’22.758 – 90 giri

    10. Heikki Kovalainen – Renault – 1’22.783 – 56 giri

    11. Mark Webber – Red Bull Renault – 1’22.834 – 61 giri

    12. Jenson Button – Honda – 1’23.061 – 91 giri

    13. Rubens Barrichello – Honda – 1’23.257 – 39 giri

    14. Alex Wurz – Williams Toyota – 1’23.275 – 39 giri

    15. Sebastian Vettel – BMW Sauber – 1’23.569 – 56 giri

    16. Ralf Schumacher – Toyota – 1’23.789 – 82 giri

    17. Christijan Albers – Spyker Ferrari – 1’23.947 – 87 giri

    18. Takuma Sato – Super Aguri Honda – 1’24.568 – 123 giri

    19. Vitantonio Liuzzi – Toro Rosso Ferrari – 1’26.822 – 30 giri