Test Barcellona F1 2012: Webber non snobba la Ferrari

Formula 1 2012: racconto della quarta e ultima giornata della seconda settimana di test a Barcellona

da , il

    Mark Webber, barcellona test f1 2012

    E’ di Kamui Kobayashi con la Sauber il miglior tempo nella quarta e ultima giornata della seconda settimana di test invernali. Il giapponese firma anche il giro più veloce in assoluto sul circuito di Barcellona con le monoposto della stagione 2012. Restano nell’ombra i big con la McLaren di Jenson Button solo quarta davanti alla Ferrari di Felipe Massa ed alla Red Bull di Mark Webber. A proposito della Rossa di Maranello, il pilota australiano dichiara di non fidarsi del presunto ritardo nello sviluppo della F2012. Con Fernando Alonso in squadra, gli italiani restano temibili sempre.

    Test F1 2012 a Barcellona: 24/02/2012

    E’ Kamui Kobayashi il più veloce nell’ultima giornata di test sul circuito di Barcellona. Il giapponese sfrutta al meglio le sue gomme super soft e si prende il primato assoluto sul tracciato catalano per quanto riguarda la monoposto del 2012. Al secondo posto troviamo Pastor Maldonado che completa ben 134 tornate mentre al terzo c’è Paul di Resta con la Force India. Jenson Button è quarto con una McLaren velocissima con gomme a mescola dura. Sia la Ferrari che la Red Bull, infatti, pur montando mescole Pirelli di tipo soft non sono riuscite a fare meglio del team di Woking. Completano la classifica la Toro Rosso di Jean-Eric Vergne, la Mercedes di Nico Rosberg e la Caterham di Heikki Kovalainen. Nessun tempo cronometrato per la Marussia che è rimasta al box per un problema alle sospensioni

    Test F1 2012 a Barcellona del 24/02/2012: classifica dei tempi

    1. Kamui Kobayashi – Sauber-Ferrari – 1’22″312 – 131 giri

    2. Pastor Maldonado – Williams-Renault – 1’22″561 – 134

    3. Paul di Resta – Force India-Mercedes – 1’23″119 – 101

    4. Jenson Button – McLaren-Mercedes – 1’23″200 – 115

    5. Felipe Massa – Ferrari – 1’23″563 – 103

    6. Mark Webber – Red Bull-Renault – 1’23″774 – 85

    7. Jean-Eric Vergne – Toro Rosso-Ferrari – 1’23″792 – 92

    8. Nico Rosberg – Mercedes – 1’23″843 – 139

    9. Heikki Kovalainen – Caterham-Renault – 1’26″968 – 70

    Mark Webber: rispetto per la Ferrari

    Mark Webber non vuole sottovalutare il potenziale della Ferrari. L’australiano, una volta sceso dalla sua monoposto, ha dichiarato:“Non possiamo permetterci di sottovalutare Fernando. Ad oggi la McLaren sembra molto preparata ma in passato abbiamo visto team che nei test non sembravano a posto molto organizzati ma che poi erano pronti per la prima gara”. Secondo il pilota Red Bull, la RB8 sta rispettando le aspettative:“Noi siamo concentrati solo su noi stessi. Abbiamo molto lavoro da fare a Milton Keynes. Devo dire che sono ottimista e che non vedo l’ora che arrivi la prima gara. Solo allora si capirà chi è veloce e chi no”.