Test F1 2012, Barcellona day 3: Maldonado in testa, Schumacher secondo e Massa settimo

Test Formula 1 a Barcellona: nel terzo giorno scendono in pista Button, Massa e Webber al posto di Hamilton, Alonso e Vettel

da , il

    Sebastian Vettel, test f1 2012 red bull a barcellona

    Il terzo giorno di test invernali del 2012 sul circuito di Barcellona coincide con il cambio della guardia in casa McLaren, Ferrari e Red Bull. I vari Lewis Hamilton, Fernando Alonso e Sebastian Vettel che hanno girato martedì e mercoledì hanno lasciato il loro sedile a Jenson Button, Felipe Massa e Mark Webber. Discorso diverso per la Mercedes che ha preferito alternare già nei primi due giorni Schumacher e Rosberg. Oggi, quindi, toccherà nuovamente al sette volte campione del mondo.

    Hamilton: McLaren incredibilmente incoraggiante

    Vi state ancora chiedendo chi sia al momento la vettura di Formula 1 più in forma dei test invernali 2012? Per avere un quadro piuttosto chiaro della situazione, andate a leggere le ultime dichiarazioni di Fernando Alonso sulla Ferrari. Poi confrontatele con quelle di Sebastian Vettel sulla Red Bull. Ed, infine, beccatevi Lewis Hamilton:“Aver percorso oltre mille chilometri in due giorni è incredibilmente incoraggiante. La macchia si comporta molto bene nelle curve veloci. Penso che la base della nostra macchina sia più alta di quanto lo fosse l’anno scorso”. L’anglo-caraibico ha proseguito:“Non sappiamo i carichi di benzina degli altri quindi è difficile dare un ordine alle prestazioni. Noi siamo venuti qui solo per migliorare la comprensione della macchina e possiamo dire che sono stati giorni molto produttivi”. Sarà la settimana di test finale prevista per i primi di marzo a dare indicazioni più concrete. Per allora, sicuramente tutti andranno alla ricerca della prestazione assoluta:“Sarà emozionante anche perché sarà l’ultima prova prima della prima gara”, ha concluso Hamilton prima di lasciare il circuito di Barcellona.

    Ferrari: a Barcellona arriva Felipe Massa

    C’è una Red Bull tranquilla, una McLaren fiduciosa ed una Ferrari ancora molto indietro. E’ questo in sintesi il quadro della situazione ad oggi. Tutto può ancora essere ribaltato da qui a Melbourne, prima gara della stagione 2012 di Formula 1. Per il Cavallino Rampante sarà in azione oggi e domani Felipe Massa che proseguirà il lavoro di raccolta dati e di conoscenza della F2012 già avviato da Fernando Alonso. Sul conto del brasiliano riportiamo un’interessante dichiarazione fatta da Keke Rosberg. Secondo il campione del mondo 1985 nonché manager del figlio Nico, la Ferrari avrebbe già scaricato Massa da almeno un anno se non avesse pesato su di lui una penale dello stesso tipo di quella sborsata per far approdare Fernando Alonso al posto di Kimi Raikkonen. Queste voci sono piuttosto condivise nell’ambiente e confermerebbero indirettamente che, a differenza di quanto dichiarato da Stefano Domenicali e Luca di Montezemolo, il brasiliano non ha alcuna chance di giocarsi un prolungamento di contratto a dopo il 2012. Il suo destino è già scritto.

    Test F1 2012 a Barcellona, Day 3: live Twitter

    Tempi ufficiali

    1 Maldonado Williams 1m22.391s 106

    2 Schumacher Mercedes 1m23.384s +0.993 127

    3 Kobayashi Sauber 1m23.582s +1.191 99

    4 Button McLaren 1m23.918s +1.527 114

    5 Vergne Toro Rosso 1m24.433s +2.042 78

    6 Webber Red Bull 1m24.771s +2.380 97

    7 Massa Ferrari 1m24.771s +2.380 84

    8 Di Resta Force India 1m25.646s +3.255 83

    9 Glock Marussia 1m26.173s +3.782 108

    10 Petrov Caterham 1m26.448s +4.057 70