Test F1 2012, Jerez: il delegato tecnico FIA va alla ricerca di furbate

Formula 1, test 2012 a Jerez: la FIA invia il suo delegato tecnico Charlie Whiting alla ricerca di monoposto che presentano soluzioni irregolari

da , il

    FIA, charlie whiting, delegato tecnico, test f1 2012

    In vista della stagione 2012 di F1, la FIA ha cambiato alcune regole su un aspetto cruciale delle monoposto dell’anno prima: il sistema di scarichi cosiddetti “soffiati”. La volontà del governo della F1 è quella di vietare l’utilizzo dei gas di scarico come elementi aerodinamici. Per fare ciò ha obbligato i motoristi ad usare mappature particolari ed i progettisti a posizionare i tubi di scarico in una posizione lontana dai profili estrattori. Basterà? Ovviamente no. E’ molto facile per dei geni dell’ingegneria come quelli che lavorano in F1 interpretare le norme in modo talmente furbo da creare monoposto idonee ma non in linea con lo spirito del regolamento. Per evitare le solite polemiche, Jean Todt ha inviato il suo delegato tecnico, Charlie Whiting, a fare delle verifiche sulle monoposto che da domani scenderanno in pista nella prima sessione di test invernali a Jerez de la Frontera.

    Test F1 2012: irregolarità cercasi

    La FIA è convinta che ci siano diverse furbate in circolazione. Praticamente tutti i più autorevoli addetti ai lavori pensano altrettanto. Charlie Whiting ha il compito di scoprirle e, se ne sarà il caso, vietarle prima che sia troppo tardi. Si sa, ad esempio, che la McLaren ha montato, in occasione della presentazione della MP4-27, un sistema di scarichi “finto” solo per non dare aiuti alla concorrenza. Si sostiene, altresì, che l’assenza della monoposto 2012 della Mercedes dalla prima settimana di prove invernali non sia altro che un modo per tenere ancora nascosta una novità tecnica capace di sbaragliare la concorrenza. Staremo a vedere.

    FIA: nuova regola su ali flessibili

    C’è un altro filone di polemica duro a morire in F1: le ali flessibili. Anche su questo delicato tema è intervenuta la Federazione Internazionale dell’Automobile che ha ridotto a soli 10mm la tolleranza concessa in fase di verifica. Tanto per intenderci, le ali delle monoposto 2012 di Formula 1 dovranno flettere meno di 1 centimetro quando, in sede di verifica tecnica, le estremità saranno sottoposte ad un carico pari a 100kg,