Test F1 2012: Raikkonen già in pista a Gennaio

Formula 1: Kimi Raikkonen effettuerà un test privato il 23 e 24 gennaio con una Renault del 2010 per prepararsi ai test ufficiali di febbraio con il suo nuovo team Lotus

da , il

    kimi raikkonen pilota f1 2012 test renault

    Kimi Raikkonen sarà il primo pilota di Formula 1 a scendere in pista nel 2012. Il campione del mondo 2007 sarà protagonista di un test privato al volante di una Renault del 2010 al fine di ridurre al minimo possibile il periodo di ambientamento dopo due anni lontano dalla massima categoria motoristica. Le prove nelle quali sarà impegnato hanno l’obiettivo primario di fargli conoscere il comportamento degli pneumatici Pirelli e fargli prendere dimestichezza con i nuovi comandi della sua Lotus GP.

    TEST F1 2012RAIKKONEN. Sarà un test particolare quello dedicato a Kimi Raikkonen che la Lotus GP ha organizzato sul circuito Ricardo Tormo di Valencia nei giorni del 23 e 24 gennaio. La vettura scelta per l’operazione è una Renault del 2010, il modello più recente che da regolamento può essere messo in azione al di fuori delle 4 settimane di test previste dalla Federazione Internazionale dell’Automobile. Sempre in osservanza delle norme, gli pneumatici montati saranno dei Pirelli ma di tipo dimostrativo, vale a dire con una mescola meno estrema rispetto alle gomme usate normalmente durante gli weekend di gara.

    LOTUS GP 2012. Mentre altri piloti si stanno godendo le ultime settimane di riposo, Kimi Raikkonen ha già salutato i parenti per mettersi a lavoro in quel di Enstone. Nei giorni scorsi, Iceman ha raccontato di aver preso le misure per il sedile e per trovare la miglior posizione di guida possibile all’interno della monoposto. “E’ un lavoro veramente importante, stando molto in auto la posizione di guida è cruciale – ha commentato – mi piace il clima che si vive in fabbrica in questo periodo dell’anno. C’è grande frenesia attorno alla nuova vettura. Ogni reparto della squadra lavora a pieno ritmo per avere tutto pronto in tempo. E’ bello far parte di questo grande impegno di tante persone. Sono tornato in Formula 1 – ha ricordato Raikkonen - perché era quello che volevo fare. Sono felice che la Lotus mi abbia dato questa grande opportunità. Secondo alcuni maligni, il biondo di Espoo ha deciso di tornare in F1 anche per rimpinguare le sue casse dopo un paio d’anni di sperperi tra rally e Nascar…

    Foto: Lotus GP