Test F1 2014 Barcellona, seconda giornata: Mercedes prova il “megafono” [FOTO]

Formula 1 in azione a Barcellona con la seconda giornata di test sul circuito del Montmelo

da , il

    L’ultima giornata di test della Formula 1 a Barcellona è caratterizzata dallo scarico modificato in casa Mercedes, una prova per capire quanto si possa esaltare il sound dei nuovi motori turbo V6. Al mattino Rosberg ha montato quello che visivamente si è presentato come un megafono, un terminale dalle dimensioni molto superiore rispetto al solito, nel tentativo di assicurare maggior rumore. Gli esiti non sono stati incoraggianti, almeno stando alle testimonianze di chi era in corsia box. Passando all’attività in pista, recordman di giri percorsi il belga Vandoorne, all’esordio sulla McLaren e autore di quasi due gran premi interi. Buona la prestazione di Susie Wolff, con un solo errore al mattino che ha provocato la bandiera rossa. In casa Ferrari, Raikkonen ha avuto una giornata tranquilla, con un buon numero di giri messi in cascina, senza che si riscontrassero modifiche esteriori evidenti sulla F14 T.

    Piloti in azione: Rosberg, Raikkonen, Vettel, Wolff, Juncadella, Kvyat, Vandoorne, Maldonado, Gutierrez, Bianchi

    CLASSIFICA TEMPI

    MALDONADO 1.24.871 -93

    ROSBERG 1.25.805 -91

    RAIKKONEN 1.26.480 -81

    GUTIERREZ 1.26.972 -68

    WOLFF 1.27.280 -55

    BIANCHI 1.27.718 – 53

    VETTEL 1.27.973 -57

    JUNCADELLA 1.28.278 -80

    VANDOORNE 1.28.441 -125

    KVYAT 1.28.910 -21

    Raikkonen abbassa il suo 1.27.210 e con gomme medie fa 1.26.480. Gutierrez, invece, migliora e scende a 1.27.515

    17:20 - Rosberg scende fino a 1.25.805, non basta per togliere il miglior tempo di giornata a Maldonado. Vettel fa 1.27.9 con gomme medie. Mancano 40 minuti al termine delle prove.

    17:00 - Ieri la sorpresa era stata la Marussia con Chilton, oggi potrebbe toccare a Maldonado. Monta gomme supermorbide e ottiene 1.25.075, vedremo chi avrà voglia di inseguirlo e prendersi l’inutile primato in questa seconda giornata di test.

    Susie Wolff, invece, aveva precedentemente ottenuto 1.27.846 con gomme morbide.

    16:30 - A Barcellona sono in pista Kvyat, Rosberg, Vandoorne e Maldonado, ma si lavora nel retrobox per sistemare il materiale e inviarlo direttamente a Monaco. Hanno poco da dire ormai questi test, entrati negli ultimi 90 minuti.

    15:51 - Vandoorne è il pilota più attivo oggi: 94 tornate per lui. McLaren a parte, non c’è grande attività al momento né miglioramenti nei tempi.

    15:39 - Poca attività in pista al momento. Rosberg oggi pomeriggio ha condotto dei giri per rilevazioni aerodinamiche con la vernice flow viz sulle pance, davanti alle ruote posteriori.

    15:25 – La ripartenza dopo la bandiera rossa porta in pista Rosberg con gomme medie e il tedesco si prende il miglior tempo: 1.26.187

    15:05 – Juncadella provoca la prima bandiera rossa del pomeriggio, mentre Bianchi dopo 50 giri accusa problemi alla Marussia. Test conclusi anzitempo? Vedremo

    14:33 - Sono ripresi i test dopo la pausa pranzo. Dobbiamo segnalarvi l’ingresso in pista di Vettel nel periodo non collegati, e il sesto tempo cronometrato. La temperatura è salita fino a 42° C sull’asfalto e in casa McLaren, l’esordiente Vandoorne ha raggiunto il chilometraggio necessario per ottenere la superlicenza.

    11:35 - Dalle sensazioni di chi si trova a bordo pista, l’esperimento della Mercedes per amplificare il suono dei V6 non sembra aver sortito grandi effetti. Un po’ tutti dicono che sia più o meno come prima

    11:25 - Nessun giro stamane per Vettel, rallentato da problemi al cambio. Dovrebbe uscire a breve. Ricordiamo che dalle 13.00 alle 14.00 si interromperanno i test per la pausa pranzo.

    11:15 – Dopo lo stop causato da Kvyat, è stato il turno di Susie Wolff: testacoda nel T3 tra La Caixa e la Banc Sabadell, Susie è finita nella ghiaia ed è stata recuperata dal carro attrezzi. Terzo stop della mattinata, poi, con Juncadella.

    Tra un’interruzione e l’altra, Rosberg era riuscito a marcare il secondo tempo: 1’27″756

    10:20 - Una delle novità tecniche provate ieri dalla Mercedes è un monkey seat con profili molto più arcuati di quelli impiegati finora. In vista di Montecarlo si lavora per ricercare il massimo carico aerodinamico al posteriore

    10:10 - Al momento a Barcellona si sta lavorando sull’aerodinamica, con le consuete griglie di rilevamento dei flussi. Il miglior crono è di Maldonado (1’27″886) davanti a Bianchi e Gutierrez. Proprio adesso arriva la prima bandiera rossa di giornata: Kvyat parcheggia alla curva 3.

    Tornando alla “tromba” sullo scarico Mercedes, sono stati sufficienti i giri percorsi in un’ora: gli ingegneri non gradiscono il risultato si apprende dal circuito spagnolo.

    9.30 – La soluzione sperimentata da Mercedes va a emulare l’effetto di una tromba. Forma a imbuto per il terminale nel raccordo con la parte di scarico “nascosta” sotto la carrozzeria. Se dovesse confermarsi il dispositivo, sarà interessante capire quale impatto avrà sul posizionamento del monkey seat.

    9:15 – McLaren e Force India, quindi Vandoorne e Juncadella, lavoreranno per la Pirelli nello sviluppo delle coperture per il prossimo anno

    9:10 - Tanta curiosità per l’esperimento della soundbox Mercedes. Oggi Rosberg testerà il dispositivo per provare a regalare più rumore agli appassionati sulle tribune. Vedremo quali saranno i riscontri “musicali”…

    9:00 – Abbiamo 24° C sull’asfalto quando si apre la pitlane. Gutierrez il primo in azione

    8:50 - Oggi vedremo in azione Vettel, Rosberg e Raikkonen, sulle rispettive monoposto, ma anche Susie Wolff sulla Williams, poi Bianchi, Juncadella, Kvyat e Gutierrez. Out la Caterham: avrebbe dovuto girare Robert Frijns ma l’incidente causato ieri da Kobayashi ha escluso il team inglese dalla giornata odierna di prove. Maldonado sarà sulla Lotus, al posto di Pic.

    8:45 - Oggi il cielo sopra Barcellona è sereno e si dovrebbe girare con maggio continuità rispetto a ieri, quando è stata la pioggia a disturbare la mattinata e parte del primo pomeriggio