Test F1 2015 Barcellona, Ferrari: progressi su affidabilità, parola ad Allison

Formula 1 2015: i commenti di Vettel, Raikkonen e Allison ai test della Ferrari sul circuito di Barcellona. A Maranello regna un inedito ottimismo...

da , il

    Siamo arrivati all’ultimo giorno di test invernali della stagione 2015 di Formula 1. La Ferrari non si svela ancora sul fronte delle prestazioni ma dà segnali incoraggianti per quel che concerne l’affidabilità con Kimi Raikkonen e Sebastian Vettel impegnati in simulazioni di gara a ripetizione. “Nel complesso il test è andato abbastanza bene, dato che oggi abbiamo simulato la distanza di gara. Ora aspettiamo di essere a Melbourne per renderci conto della realtà delle forze in campo”, ha dichiarato Iceman prima di lasciare al compagno di box la SF15-T per l’ultimo giorno di prove (qui la cronaca live).

    Allison: “La Ferrari si comporta bene…”

    “In questo inverno abbiamo percorso un gran numero di giri: ma fino a che non si tenta di simulare una gara, un giro dopo l’altro, fermandosi solo per cambiare le gomme, non si può dire di essere davvero pronti per fare sul serio a Melbourne. Per questo siamo contenti di avere completato al primo tentativo la nostra simulazione sulla distanza, e dell’affidabilità dimostrata”, ha ammesso James Allison su ferrari.com. Il direttore tecnico del Cavallino Rampante denota una certa soddisfazione per come stanno andando le cose nei test di Barcellona:“Sono soddisfatto delle prove condotte negli ultimi due giorni, da cui appare chiaro che la vettura si comporta come ci aspettavamo. Provare in inverno in Europa dà riscontri leggermente diversi, per via del clima, da quello che potrebbero essere le prove in Bahrain: ma non cambia completamente le carte in gioco. Gran parte di quello che si vede qui è quello che vedremmo anche sulle altre piste del mondiale nel corso della stagione. E secondo me abbiamo visto una monoposto che… si sa comportare bene, una caratteristica che ci aspettiamo di veder riportata sulle piste di gara”.

    Vettel: “Simulati 2 GP ma non so se ne ho vinto uno!”

    “Ho fatto più di due Gran Premi oggi, ma non so se ne ho vinto uno – ha scherzato Sebastian Vettel - è bello riuscire a girare tanto all’ultimo test. Non abbiamo avuto problemi, c’è sempre tanto lavoro da fare per tutta la squadra, ma fino ad ora mi sono sentito molto bene”. Il pilota tedesco sembra convinto che la Ferrari possa fare qualcosa di buono quest’anno. Tuttavia tiene basse le aspettative perché ricorda bene che il vero obiettivo – essere più forti della Mercedes – è al momento ben lontano:“Se potessi vorrei essere ancora più veloce, ma è difficile giudicare la nostra prestazione perché penso che alcuni abbiano girato in configurazione più ‘da qualifica’ e altri no. Non ho guidato la Ferrari dell’anno scorso, ma mi sembra che sia stato fatto un grosso passo avanti. Il che non significa che siamo soddisfatti, perché è chiaro che per vincere bisogna battere la Mercedes. Dietro di loro sarà interessante capire chi ci sia, giudicando dai tempi visti finora questo non è molto chiaro”.