Test F1 2015 Barcellona, Mercedes: due colpi di gas… ed è già dominio!

Test F1 2015 Barcellona, Mercedes: due colpi di gas… ed è già dominio!
da in Formula 1 2017, Mercedes F1, News F1, Test F1 Barcellona
Ultimo aggiornamento: Giovedì 11/05/2017 16:14

    Test F1 2015 Barcellona, Mercedes

    La Mercedes si è data un obiettivo per la stagione 2015 di Formula 1 che non lascia scampo ad equivoci: vogliono dominare l’intera annata per capitalizzare al meglio il loro vantaggio competitivo. Non lo dicono apertamente, ma lo lasciano intendere. Vogliono essere dei cannibali, ben consci che già dal 2016 lo scenario dei valori in campo potrebbe nuovamente cambiare. Durante i test invernali, i tedeschi hanno giocato a nascondersi, interessati soprattutto a trovare l’affidabilità. Eppure è bastato che Nico Rosberg facesse un giro più tirato, oltre che qualche simulazione di passo gara, per lasciar intendere quanto enorme sia il potenziale del team campione in carica. Per seguire LIVE in diretta la prima giornata di test a Barcellona, BASTA CLICCARE QUI!

    Rosberg minimizza:”Non sono andato forte”

    Un tempo a due decimi dal leader di giornata Romain Grosjean fatto registrare con gomme medium anziché con le supersoft usate dal pilota della Lotus. Sta tutto qui il potenziale nascosto della Mercedes che è sfuggito – si fa per dire – al controllo di Nico Rosberg. “Vi sembra un gran tempo? – ha retoricamente chiesto Rosberg ai giornalisti presenti sul circuito di Barcellona - a noi no, viste le comparazioni fatte con quelli dei giorni scorsi”. Il pilota tedesco riassume quanto fatto nell’ultima giornata di test:“Abbiamo raccolto dati utili nonostante il gran vento. E’ stata una sessione molto produttiva soprattutto l’ultima parte di giornata dato che abbiamo completato il programma stabilito. Fortunatamente non c’è stato bisogno di sostituire il cambio nonostante alcuni allarmi”. Rosberg non nega che la situazione sia quasi perfetta:“Sono molto ottimista. Tutto è andato come sperato. Siamo un grande team. I rivali sono forti ma pensiamo di essere in una buona posizione”.

    Hamilton: “Non ho idea dei valori in campo”

    “Non mi sono ancora fatto un’idea dei valori in campo”, ha dichiarato Hamilton ad Autosport. La Lotus è stata più veloce ed ha mostrato una buona solidità. “Penso che stessimo svolgendo lavori diversi – ha proseguito l’inglese – capiremo meglio le cose quando la prossima settimana tutti saranno in una configurazione simile a quella del GP d’Australia anche se sappiamo che lì le gomme si comporteranno diversamente. Ad oggi non abbiamo ancora compreso al 100% il loro funzionamento e la corretta finestra di utilizzo. Personalmente mi aspetto una bella battaglia”. Battaglia con chi? Con Rosberg, supponiamo. E basta.

    Lotus: gasamento alle stelle

    Zitti zitti quella della Lotus sono sempre lì davanti. Stanno facendo un lavoro particolare, probabilmente. Ma l’anno orribile 2014 è alle spalle. Ed aver iniziato la collaborazione con Mercedes dà assolute garanzie di competitività almeno sul fronte della power unit. A Barcellona si sono viste velocità e affidabilità. Tant’è che il direttore tecnico Nick Chester non trattiene la soddisfazione:“Oltre alle prestazioni, la cosa veramente importante è che abbiamo fatto 1.680 km senza accusare problemi a livello di affidabilità. Inoltre, i nostri piloti ci hanno dato feedback importanti mostrandosi molto fiduciosi”.

    633

    PIÙ POPOLARI