Test F1 2016, Hamilton spreme la Mercedes: 2 GP in un giorno!

Test F1 2016, Hamilton spreme la Mercedes: 2 GP in un giorno!
da in Formula 1 2017, Lewis Hamilton, Mercedes F1, News F1, Test F1 Barcellona
Ultimo aggiornamento: Giovedì 03/03/2016 12:20

    Test F1 2016, Hamilton spreme la Mercedes: 2 GP in un giorno!

    Lewis Hamilton e la Mercedes iniziano con il piede giusto anche la stagione 2016 di Formula 1. La prima giornata di test invernali sul circuito di Barcellona si chiude con numeri sbalorditivi: 156 giri, circa 700 chilometri percorsi che corrispondono a ben oltre la durata di 2 Gran Premi! Come un anno fa, la vettura di Brackley dimostra sin da subito di avere una solidità disarmante. Quanto alla classifica dei tempi, pur se non indicativa, vede comunque Hamilton al secondo posto dietro solo alla Ferrari di Sebastian Vettel. CLICCA QUI per il live della terza giornata di test da Barcellona per la F1 2016

    Eh no, Lewis Hamilton non sembra preoccupato dalle “sensazioni positive” esternate da Sebastian Vettel sulla Ferrari SF16-H. Il campione del mondo in carica ha piena fiducia nella corazzata tedesca e tira dritto per la sua strada:“E’ stato bello tornare in pista. All’inizio ho avvertito l’inattività ma poi mi sono ricordato in fretta come si fa a guidare – ha scherzato il pilota Mercedes - la nuova macchina mi ha dato delle eccellenti sensazioni. E’ molto simile a quella dello scorso anno per come si comporta. Direi che abbiamo una buona base su cui lavorare”. Hamilton ha confermato che l’obiettivo di giornata era macinare chilometri senza accusare problemi tecnici:“Siamo riusciti a fare un gran lavoro raggiungendo ottimi risultati. Sono impressionato dalla continuità che abbiamo avuto”, ha ammesso.

    Un dimagrito Daniel Ricciardo ha portato al debutto la Red Bull RB12 nei test di Barcellona. Anche i bibitari vedono un po’ di sereno all’orizzonte dopo due stagioni difficili. Eppure i proclami della vigilia descrivevano questo 2016 come potenzialmente il peggiore di tutta la loro storia vista la difficoltà nel trovare una power unit decente a spingere il telaio firmato dal solito geniale Adrian Newey. “C’è stato qualche problema - ha spiegato il pilota australiano – ma abbiamo percorso quasi 90 giri e ciò rappresenta un buon inizio. Non siamo andati forte ma è presto per dare giudizi sul cronometro. Il nostro programma di lavoro era abbastanza standard e siamo riusciti ad arrivare in fondo. Il feeling con la vettura è stato buono in attesa di tante novità che arriveranno già a partire dai prossimi giorni”.

    561

    PIÙ POPOLARI