Test F1 a Barcellona del 01-02-2008: senza Ferrari, Hamilton mattatore. Novità Red Bull

Test F1 a Barcellona del 01-02-2008: senza Ferrari, Hamilton fa il mattatore

da , il

    Test F1 a Barcellona del 01-02-2008: senza Ferrari, Hamilton fa il mattatore. Novità Red Bull

    Con Ferrari e Toyota assenti, causa preparazione dell’imminente trasferta in Bahrain, la maggioranza dei team si ritrova sul circuito di Barcellona per continuare la preparazione della stagione. Nel primo giorno il miglior tempo è di Hamilton ma a far parlare è soprattutto l’innovativo cofano motore della Red Bull RB4 e un brutto incidente accaduto a Nakajima.

    Il vicecampione del mondo ha collezionato un buon numero di giri senza alcun problema tecnico. Discorso diverso per Alonso che si è fermato in pista verso la fine della giornata. E’ andata ancora peggio ai rispettivi compagni di squadra. Paffett ha avuto un problema tecnico in mattinata e si è reso protagonista di un paio di testacoda nel pomeriggio. Evidentemente ha giocato a suo sfavore l’ancora scarsa esperienza senza controllo di trazione.

    Quanto a Piquet Jr, pure lui si è dovuto fermare due volte in pista a causa di guasti non meglio specificati alla Renault R28.

    Nella classifica dei tempi, nel mezzo tra la doppia coppia McLaren-Renault, troviamo le due BMW Sauber e, a sorpresa, la Force India di Fisichella.

    Ancor più della prestazione del pilota romano, a colpire gli addetti ai lavori è stato il nuovo cofano motore sfoggiato dalla Red Bull RB4. Finalmente il genio Adrian Newey ha tirato fuori dal cilindro qualcosa in grado di rompere col passato, almeno fino ad un certo punto. Non va dimenticato che soluzioni che ricordano quello stile si erano viste nascere con scarso successo anche a metà degli anni ’90.

    Ad ogni modo, qualora l’introduzione venisse confermata, avremmo una monoposto in grado di distinguersi immediatamente dalle altre. Come piace a noi.

    Tornando alla cronaca, chiudiamo annotando un brutto incidente di cui è rimasto vittima il giapponese della Williams Nakajima. A causa di un cedimento dell’ala anteriore il pilota ha sbattutto contro le barriere alla curva 1. Precauzionalmente il team ha fatto rientrare anche Rosberg e si è chiuso nel box per analizzare la cause del problema.

    Test F1 a Barcellona del 01-02-2008: risultati e classifica

    1. Hamilton McLaren-Mercedes (B) 1:22.263 82

    2. Alonso Renault (B) 1:22.889 61

    3. Kubica BMW-Sauber (B) 1:22.983 65

    4. Fisichella Force India-Ferrari (B) 1:23.015 98

    5. Heidfeld BMW-Sauber (B) 1:23.270 52

    6. Paffett McLaren-Mercedes (B) 1:23.349 45

    7. Piquet Renault (B) 1:23.367 44

    8. Vettel Toro Rosso-Ferrari (B) 1:23.387 89

    9. Rosberg Williams-Toyota (B) 1:23.453 12

    10. Coulthard Red Bull-Renault (B) 1:23.491 60

    11. Webber Red Bull-Renault (B) 1:23.547 52

    12. Bourdais Toro Rosso-Ferrari (B) 1:23.836 54

    13. Nakajima Williams-Toyota (B) 1:23.955 35

    14. Barrichello Honda (B) 1:24.125 53

    15. Wurz Honda (B) 1:26.975 26