Test F1 a Barcellona del 17-11-2008: Sato al top

Con i test di Barcellona del 17 novembre 2008 inizia la stagione 2009 di Formula 1

da , il

    E’ di un combattivo Takuma Sato, deciso a farsi scegliere dalla Toro Rosso, il miglior tempo nella prima vera sessione di test della stagione 2009 a Barcellona. Il pilota giapponese fa meglio del possibile compagno di box Sebastien Buemi e di Alex Wurz. Rispettivamente quarta e quinta McLaren e Ferrari che hanno svolto lavori differenziati.

    SATO SU TUTTI. L’ex pilota della Super Aguri, al volante di una Toro Rosso in versione 2008 ma con pneumatici slick, ha staccato di 3 decimi Buemi, di quattro Alex Wurz e di oltre un secondo tutti gli altri. Il tempo dell’austriaco di casa Honda è il più significativo dato che è arrivato con una vettura già in versione 2009. Tra le due McLaren di De La Rosa e Paffett, impegnate con il sistema KERS, si inserisce Luca Badoer che ha girato con i pesi del sistema di riuso dell’energia ma solo per simularne l’ingombro. Il settimo tempo è di Robert Kubica che, assieme al decimo Klien, ha portato in pista già una nuova versione della monoposto bavarese. Si inseriscono nela top ten, infine, la Renault di Piquet e la Red Bull guidata dal rallista francese Sebastien Loeb. La terza Renault di Van Der Garde, invece, non è andata oltre il penultimo posto a causa anche di un uscita di pista che ha interrotto in anticipo i lavori per l’olandese.

    BMW SOTTO I RIFLETTORI. Al di là di più o meno velati esperimenti di tutti i team, a catturare l’attenzione degli addetti ai lavori è stata la BMW Sauber che ha portato in pista un’aerodinamica completamente nuova. A colpire, al di là dell’ala posteriore più alta e stretta già vista in azione con la Williams, è il musetto molto alto e largo che ricorda vagamente quello a “tricheco” già utilizzato ai tempi della collaborazione con Frank Williams.

    LOEB STRATOSFERICO. Fosse stato Valentino Rossi a fare questi tempi avremmo parlato di miracolo. Per quanto Loeb sia francese e molto meno capace di attirare titoloni, dobbiamo rendergli merito. Al suo secondo test con la Formula 1, fatto più per divertimento che per cercare possibili impieghi futuri nella categoria, ha fatto segnare l’ottavo tempo assoluto non sfigurando al cospetto di nessuno.

    SENNA – DI GRASSI 1 A 0. Con stupore di chi scrive, Bruno Senna ha battuto Lucas di Grassi nel primo round della lotta per il secondo sedile Honda. Nessuno dei due ha entusiasmato, tant’è che si trovano entrambi in fondo allo schieramento. Tra il nipote di Ayrton che era al debutto ed il più esperto uomo Renault, però, c’è un secondo a favore del primo.

    Test F1 a Barcellona del 17-11-2008: risultati e classifica dei tempi

    1. Sato Toro Rosso-Ferrari (B) 1:20.763 121

    2. Buemi Toro Rosso-Ferrari (B) 1:21.071 117

    3. Wurz Honda (B) 1:21.198 77

    4. de la Rosa McLaren-Mercedes (B) 1:21.417 65

    5. Badoer Ferrari (B) 1:22.038 93

    6. Paffett McLaren-Mercedes (B) 1:22.235 47

    7. Kubica BMW-Sauber (B) 1:22.341 56

    8. Loeb Red Bull-Renault (B) 1:22.503 82

    9. Piquet Renault (B) 1:22.560 80

    10. Klien BMW-Sauber (B) 1:22.883 53

    11. Hulkenberg Williams-Toyota (B) 1:23.467 116

    12. Liuzzi Force India-Ferrari (B) 1:23.794 86

    13. Sutil Force India-Ferrari (B) 1:23.832 88

    14. Gene Ferrari (B) 1:24.117 32

    15. Senna Honda (B) 1:24.343 39

    16. van der Garde Renault (B) 1:24.908 27

    17. di Grassi Honda (B) 1:25.512 48