Test F1 Jerez 2013, 4a giornata: Raikkonen primo, Ferrari arrosto [FOTO]

da , il

    Giornata conclusiva di prove oggi a Jerez. Dopo il miglior tempo fatto segnare da Felipe Massa ieri, nessuno è riuscito a insidiare il “record” del brasiliano. Kimi Raikkonen se ne va da Jerez con il riferimento di giornata in 1’18″148, appena 27 millesimi più veloce di Bianchi su Force India. Giornata tribolata per la Ferrari, con Pedro de la Rosa fermo in pista dopo 2 giri per un principio di incendio sulla F138. Tanto lavoro ai box per sostituire il cambio e rientro nel primo pomeriggio. Intoppi che non hanno toccato Hamilton, dopo il botto inaugurale; oggi per l’inglese ben 145 giri e il sesto tempo assoluto. Nei primi commenti ha detto di ricercare ancora carico aerodinamico: ovvio quando da una McLaren passi su una Mercedes. Undici giorni di pausa, nei quali “leggere” i dati della pista, prima di ritrovarsi a Barcellona il prossimo 19 febbraio, dove le monoposto, c’è da scommettere, saranno assai diverse da quelle viste a Jerez.

    CLASSIFICA TEMPI PROVE F1 2013 JEREZ

    1. Raikkonen 1’18″148 – 83 giri

    1. Bianchi +0.027 – 56 giri

    3. Vettel +0.417 – 96

    4. Gutierrez +0.521 – 142

    5. Vergne +0.612 – 92

    6. Hamilton +0.757 – 145

    7. Perez +0.796 – 98

    8. Bottas +1.7 – 92

    9. De la Rosa +2.1 – 51

    10. Pic +2.9 – 109

    11. Razia +3.0 – 82

    12. Di Resta +5.2 – 49

    17:10 - Dall’incendio di stamane si scopre un interessante dettaglio sulla F138. Non siamo all’estremizzazione aerodinamica della Red Bull e Lotus, ma nella zona inferiore degli scarichi si scorge un’apertura. Facile immaginare che abbia funzioni di raffreddamento più che convogliare i flussi sul diffusore, data l’esiguità della feritoia.

    16:55 – A causa dei lavori in pista nel primo pomeriggio, le prove chiuderanno alle 17:30 e non alle 17:00 come originariamente previsto. Al momento i piloti con più giri all’attivo sono Hamilton (128) e Gutierrez (124), seguiti da Pic con 98. Quanto alla Ferrari, sembrerebbe che nella lunga sosta ai box dopo l’incendio di stamane, sulla F138 sia stata cambiata la carrozzeria nella zona degli scarichi.

    16:15 - Raikkonen ottiene il miglior tempo, mentre Gutierrez ha portato a termine la simulazione di gran premio, con tanto di pit-stop e gomme medie-medie-dure.

    15:40 - De la Rosa migliora di qualche decimo ed è impegnato in uno stint finora da 5 giri. Hamilton ha iniziato un’altra serie, al momento con 15 passaggi tra l’1’26″ medio e 1’27″5. In Force India tocca a Di Resta compiere qualche giro. Con Bianchi in testa a tutti, lo scozzese marca 1’23″4 e prosegue sul piede del 1’25″ alto per 11 giri.

    Da segnalare un dettaglio delle prese dei freni McLaren, con i profili per indirizzare l’aria verso le pance. Osservatori in pista segnalano una certa flessibilità delle ali.

    15:10 - Raikkonen migliora il proprio tempo e si colloca secondo, con 46 giri all’attivo. Gran lavoro in Sauber per Gutierrez, impegnato in una simulazione di gran premio. Tempi molto alti per tutti, l’unico che con gomme dure gira tra 1’21″ e 1’23″ è Vettel. Hamilton attualmente è al 12mo giro del suo run, con tempi tra 1’24″6 e addirittura 1’30″1. I tempi di Mercedes e Sauber sono pressoché uguali.

    14:40 - De la Rosa ha ottenuto il suo primo crono (1’21″046) per poi proseguire con tre giri sul 1’21″5. All’attivo per lo spagnolo finora 19 giri e sta utilizzando gomme medie.

    14:00 - Torna in pista De la Rosa. Bianchi fa il miglior tempo con la Force India. Arrivano anche dichiarazioni di Lewis Hamilton sul primo effettivo assaggio della Mercedes: «Devo studiare molto prima di comprendere del tutto la monoposto».

    13:45 – Riparata la buca in pista torna la bandiera verde e ne approfittano subito Gutierrez e Bianchi. Uno sguardo ad alcuni long run del mattino restituisce un quadro con Hamilton (6 giri) tra 1’18″9 e 1’20″ alto, Vettel va più in là e fa 11 tornate tra 1’20″8 e 1’22″0, mantenendo un passo di 21″ medio, infine, Perez copre 7 giri tra 1’18″9 e 1’21″6, oscillando sul 20″ medio. Tornando al guasto della Ferrari F138, si è trattato di noie al cambio, con la conseguente sostituzione che ancora blocca al box De la Rosa. Se non si sono verificati altri danni nell’incendio, potremmo vedere lo spagnolo ancora all’opera più tardi.

    13:40 - Stamane la Mercedes ha sfoggiato nuovamente il sistema Drs passivo, o almeno una parte. Nella zona davanti all’ala posteriore si intravede lo sfogo d’aria, posizionato come sulla Lotus lo scorso anno, in corrispondenza del supporto inferiore. Inoltre, si è nuovamente verificato un surriscaldamento nelle pance, questa volta nella zona inferiore, sintomo che le temperature degli scarichi, la loro schermatura o il raffreddamento non funziona a dovere.

    13:30 - Quantomai tribolata l’ultima seduta di prove a Jerez. Il tracciato spagnolo perde i pezzi e i commissari stanno lavorando per rattoppare un buco oltre il cordolo. Prima hanno provato con dei dissuasori, poi è toccato al cemento a presa rapida. Le condizioni del circuito necessitano di interventi e lo si è capito già ieri, quando la Pirelli ha annunciato che il degrado elevato delle gomme è frutto del poco bitume presente.

    Fabiano Polimeni

    ORE 12.30: Anche Hamilton sotto 1’19″: ora è 3° grazie al tempo di 1’18″905.

    ORE 12.10 Vettel si riprende la “pole virtuale” con il tempo di 1’18″565.

    ORE 12.00 Gutierrez si issa al primo posto, con il tempo di 1:18.669

    ORE 11.45: Sempre Vettel davanti, mentre Bianchi fa segnare il suo miglior tempo: 1:22.108

    ORE 11.20: Vettel è il nuovo leader: 1:18.789. Mentre dal twitter della Ferrari dicono: “Work in progress to check conditions of the F138, it will take a while to hit the track again”

    ORE 10.50: E’ arrivata ai box la Ferrari F138 di De La Rosa.

    ORE 10.47: Bandiera verde a Jerez.

    ORE 10.45: Altra bandiera rossa: Gutierrez fermo alla chicane Senna. Intanto Perez ed Hamilton fanno segnare buoni tempi. Dalla Sauber si scopre che Gutierrez è rimasto senza carburante.

    ORE 10.30: Bandiera verde a Jerez. Intanto arrivano le immagini di De La Rosa fermo in pista!

    ORE 10.20: Esce in pista De La Rosa, ED E’ GIA’ FERMO SUL TRACCIATO! Al secondo giro di installazione si ferma tra la curva sette e otto. I commissari hanno gli estintori in mano. Veramente sfortunato il pilota spagnolo! Gutierrez intanto firma il miglior tempo

    ORE 10.00: Dopo un’ora di test ecco la classifica con i giri percorsi: VET (11), GUT (15), VER (7), PIC (12), HAM (11), BOT (4), BIA (7), RAZ (7), PER (5), RAI (4), DLR (0)

    ORE 09.50: È già il 10° giro per Vettel, ma Hamilton ne ha fatti 11 e Gutierrez 15, finora in questa giornata di test

    ORE 09.35: Dopo un secondo giro alto, Vettel ritocca il crono a 1’20″561 e poi 1’20″551,

    ORE 09.30: Vettel invece segna 1’21″547, nelle fasi iniziali dei test

    ORE 09.29: Esce Perez, Vettel e Bottas.

    ORE. 09.22: Gutierrez scende in pista e sigla un 1.21.766, successivamente ancoora meglio: 1.20.797

    ORE 09.13: Primo tempo cronometrato di giornata è di Lewis Hamilton con il crono di 1.37.864.

    ORE 09.10: Anche Hamilton, Vettel e Bottas in pista, per i consueti “installation lap”

    ORE 09.05: Bianchi non è ancora ufficiale, ma quasi sicuramente ormai sarà il compagno di squadra di Di Resta.

    ORE 09.00: Si parte! Il primo a scendere in pista è Pic, seguito da Kimi Raikkonen, Jean-Eric Vergne, Esteban Gutierrez e Bianchi.

    ORE 08.50: La Line-up di oggi.

    Sebastian Vettel -Red Bull-Renault

    Pedro de la Rosa -Ferrari-Ferrari

    Sergio Perez -McLaren-Mercedes

    Kimi Raikkonen -Lotus-Renault

    Lewis Hamilton -Mercedes-Mercedes

    Esteban Gutierrez- Sauber-Ferrari

    Jules Bianchi -Force India-Mercedes

    Valtteri Bottas -Williams-Renault*

    Jean-Eric Vergne -Toro Rosso-Ferrari

    Charles Pic -Caterham-Renault

    LE FOTO DELLA GIORNATA DI IERI