Test F1, Mercedes: Hamilton prova gomme Pirelli 2018 in anteprima

Hamilton stavolta non snobba l'impegno con i testi di F1 pro-Pirelli per evitare di dare altri vantaggi a Vettel

da , il

    Test F1, Mercedes: Hamilton prova gomme Pirelli 2018 in anteprima

    Al Paul Ricard, Lewis Hamilton ha effettuato con la sua Mercedes un’importante sessione di test sugli pneumatici Pirelli in vista della stagione 2018 di Formula 1. E’ la prima volta che il 3 volte campione del mondo decide di mettersi al lavoro a favore del gommista italiano. Lo scorso anno aveva snobbato clamorosamente l’invito dando poi l’impressione di aver regalato qualche “vantaggio” al rivale Sebastian Vettel che, invece, si era sempre reso disponibile a supportare la Pirelli assieme alla Ferrari. Ora che la lotta si fa più serrata anche in ottica 2018, Hamilton si è convinto che è il caso di salire sulla sua Mercedes al di fuori dei normali orari di lavoro per fare qualche test in più. Ricordiamo che il tracciato francese di Le Castellet entrerà nel calendario della F1 dalla prossima stagione grazie al ritorno del GP di Francia.

    Test F1 Pirelli: Hamilton gira al Paul Ricard

    Lewis Hamilton è atterrato sul circuito di Paul Ricard all’alba con l’elicottero. Ha raggiunto Le Castellet dalla sua residenza nella vicina Montecarlo così come ampiamente documentato attraverso propri social network di cui resta indiscusso leader tra i piloti di Formula 1.

    In totale, Lewis Hamilton ha coperto la distanza di 114 giri. Il giorno seguente è stato il turno di Valtteri Bottas. Nuovi test pro Pirelli si svolgeranno dopo il GP del Messico e saranno chiamate in azione Force India e Sauber. L’ultimo della stagione, invece, andrà in scena ad Interlagos nei giorni successivi al GP del Brasile con la McLaren.

    Pirelli F1: Hulkenberg chiede più test con gomme da bagnato

    Dopo il fine settimana di Monza, Nico Hulkenberg fa sentire la sua voce in merito alle gomme da bagnato della Pirelli:“Non c’era tanta acqua e la pioggia non era forte – si legge su Sport1 – ma questi pneumatici vanno facilmente in crisi se aumenta la quantità d’acqua per cui il direttore di corsa non ha altra scelta che tenere i piloti fuori dalla pista. Penso che la Pirelli debba lavorare molto in futuro per migliorare la situazione. In passato era possibile guidare in condizioni peggiori ma capisco anche che non è facile per il gommista dato che non abbiamo molte occasioni di fare test”.