Test F1 Ungheria 2017, Kubica sarà su Renault

Prima uscita di Robert Kubica al volante di una monoposto 2017 nei test in programma dopo il GP d'Ungheria F1 2017

da , il

    Test F1 Ungheria 2017, Kubica sarà su Renault

    Sarà il momento della verità per Robert Kubica. Dopo i due test portati a termine con successo sulla vecchia Lotus E20 del 2012 a Valencia e al Paul Ricard, si prospetta la prima uscita con una monoposto del 2017 nei test F1 in Ungheria. Sarà il momento fondamentale il prossimo 1 o 2 agosto, in funzione dei programmi Renault, per capire quale sia la velocità di Robert rispetto al lotto dei piloti oggi in griglia. Nelle quattro giornate di test infra-campionato ciascun team deve schierare almeno in 2 giornate dei piloti debuttanti, cioè con all’attivo non più di 2 gran premi corsi. Avendo impiegato Sirotkin in Bahrain, a Budapest necessariamente potrà girare un solo giorno Kubica.

    Basterà per scoprire eventuali difficoltà non emerse nelle prove svolte recentemente. La pista è tra le più complicate del mondiale per il continuo trovarsi in curva e richiede movimenti del braccio ampi. Non sembra però un particolare che abbia limitato Kubica a Valencia né al Paul Ricard. CLICCA QUI per seguire LIVE In diretta web la seconda giornata dei test F1 2017 Ungheria con risultati e classifica.

    Così si può continuare a costruire un ritorno da titolare. In Renault, Cyril Abiteboul ha commentato: «I primi due giorni di test hanno permesso a Robert e a noi stessi di raccogliere una grande mole di informazioni. La prossima sessione con la RS17 all’Hungaroring ci consentirà di ottenere dati dettagliati e precisi su una macchina attuale e in condizioni rappresentative. Dopo questo test analizzeremo con attenzione le informazioni raccolte per determinare a quali condizioni sarebbe possibile per Robert tornare alla competizione nei prossimi anni». E’ chiaro come Abiteboul debba frenare gli entusiasmi e prospettare possibilità ancora a lungo termine.

    Dovessero i riscontri essere positivi è facile immaginare ulteriori impegni al volante e un ritorno nel 2018. Non mancano costruzioni, però, più ardite. Addirittura un debutto a Spa-Francorchamps al posto di Jolyon Palmer, in crisi di risultati ma anche di affidabilità della Renault. Abiteboul a tal proposito ha sempre sostenuto che il sedile dell’inglese è al sicuro per tutto il 2017 e sarà in ottica 2018 che Renault dovrà valutare le opzioni possibili. Occhi puntati sull’Hungaroring l’1 e 2 agosto, pronti a leggere i dati, i tempi e le sensazioni che arriveranno dal test di Robert Kubica sulla Renault RS 17.