Test Jerez F1 2015, Ferrari: “Non tutte le aspettative sono soddisfatte”

Formula 1 2015: Allison, Arrivabene e Raikkonen fanno il punto finale sui test invernali di Jerez per la Ferrari SF15-T tra realismo e cauto ottimismo.

da , il

    I risultati dei test invernali di Jerez hanno dato un certo entusiasmo all’ambiente Ferrari in vista della stagione 2015 di Formula 1. Gli altri, eccezion fatta per la Mercedes, non se la passano alla grande e sembrano persino alla portata. Vista l’annata 2014 e l’atteggiamento cauto con il quale la scuderia italiana si è approcciata al campionato che sta per cominciare, tutto ciò già sembra un successo. Eppure, un incoraggiante test altro non è che un piccolissimo passo. A rimettere le cose nella corretta posizione ci pensano Kimi Raikkonen, James Allison e Maurizio Arrivabene.

    Allison:”Poteva anadre meglio”

    “Quando si porta in pista una vettura nuova c’è sempre emozione, preoccupazione, e nel profondo la speranza che il duro lavoro di tante persone possa essere ricompensato dal risultato”, ha ricordato James Allison su ferrari.com. Il direttore tecnico è soddisfatto ma non al 100%:“Usciamo da questo test senza avere soddisfatto tutte le nostre aspettative, semplicemente perché avremmo voluto fare anche più chilometri e perché si vorrebbe sempre andare più veloci. Detto questo, però, visto come è andata possiamo, nel complesso, essere contenti, perché siamo partiti col piede giusto. Adesso non vediamo l’ora di spingere lo sviluppo a Barcellona per essere pronti per la prima gara a Melbourne”.

    Arrivabene: “Scopriremo valore Ferrari solo nell’ultimo test”

    Anche il Team Manager Maurizio Arrivabene, fatto salvo il buon clima che si è immediatamente ricreato all’interno della scuderia, sottolinea che c’è ancora molto lavoro da fare prima di rivedere una Ferrari davanti a tutti quando i tempi cronometrati conteranno davvero:I test di questi giorni, se comparati allo scorso anno, hanno dato riscontri incoraggianti .La squadra ha lavorato bene sia a casa che in pista e i nostri piloti hanno fatto un ottimo lavoro, dando feedback preziosi ai tecnici; ma soprattutto sono contento che il gruppo abbia ritrovato motivazione e spirito di squadra. In termini di performance non credo che i nostri avversari (soprattutto uno) abbiano mostrato in questi giorni le loro vere potenzialità. Penso che il nostro e il loro vero valore lo scopriremo solo all’ultima sessione di test a Barcellona”.

    Raikkonen:”Tutto il pacchetto della SF15-T ha fatto progressi”

    La vera nota di ottimismo, al termine dei test di Jerez 2015, ce la mette Kimi Raikkonen. Il finlandese fa un paragone diretto con la monoposto del 2014 e decanta le qualità della nuova SF15-T: “Durante l’inverno abbiamo fatto un bel salto in avanti, questa monoposto è decisamente migliore di quella 2014. E’ tutto il ‘pacchetto’ che ha fatto progressi; ma il lavoro da fare è ancora tanto. Non facciamo confronti con la concorrenza, abbiamo lavorato per noi stessi, senza guardare a quello che facevano gli altri. I tempi ottenuti quindi contano relativamente, l’importante è che abbiamo messo assieme un buon numero di giri senza veri problemi. Ribadisco che adesso abbiamo una buona base per iniziare lo sviluppo”.