Test Jerez F1 2015, giornata 1: Rosberg macina km, Vettel il più veloce [FOTO e VIDEO]

A Jerez sono iniziati i test invernali per la Formula 1. Sebastian Vettel su Ferrari stacca il miglior tempo, mentre la Mercedes è già in forma gran premio, con un'affidabilità mostre. Tempi e cronaca della prima giornata.

da , il

    Test F1 2015 Jerez (5)

    Si sono aperte le danze a Jerez. La Formula 1 è tornata in pista per la prima sessione di test invernali, occasione buona per iniziare a macinare chilometri con le nuove monoposto, effettuare i controlli di rito e verificare che tutto sia in ordine. Chi ha messo sul contachilometri numeri da pendolare è Nico Rosberg, autore di 157 giri con una Mercedes carro armato in termini di affidabilità. Non c’è da stupirsi. Bene anche la consistenza della Williams, pur avendo iniziato tardi al mattino. Meno giri in Ferrari (60) e praticamente tutti dopo le 14:00 – solo 9 al mattino -, con Vettel che ha messo sull’asfalto la grinta giusta, dimostrandola già al semaforo verde delle 9:00, quando ha passato Rosberg – primo in attesa a fine corsia box – per andare in pista per primo. Il tedesco ha girato anche su tempi interessanti, sebbene il cronometro non conti nulla in questi primi test. Male la giornata in casa McLaren-Honda, alle prese con gli ovvi problemi di gioventù. Per seguire il LIVE della SECONDA giornata di Test a Jerez, BASTA CLICCARE QUI!

    Vettel miglior tempo, Rosberg stakanovista

    Ferrari cofano motore test jerez f1 2015

    Alonso è riuscito a fare appena 6 giri, praticamente degli out-in e senza regalare impressioni utili a qualsiasi valutazione. Un problema sui sensori della power-unit ha bloccato la MP4/30 a lungo dentro ai box. In Red Bull (che ha svelato la bella RB11 al mattino, con livrea camouflage) noie a motore e batteria, comunque Ricciardo è riuscito a fare qualche giro.

    Fabiano Polimeni

    CLASSIFICA TEMPI

    1º Sebastian Vettel Ferrari 1’22″620

    2º Marcus Ericsson Sauber 1’22″777 +00″157

    3º Nico Rosberg Mercedes 1’23″106 +00″486

    4º Daniel Ricciardo Red Bull 1’23″338 +00″718

    5º Valtteri Bottas Williams 1’23″906 +01″286

    6º Carlos Sainz Toro Rosso 1’25″327 +02″707

    7º Fernando Alonso McLaren 1’40″738 +18″118

    17:00 – Chiudiamo la prima giornata di test con la Ferrari di Vettel davanti. Conta nulla, ma è un bel vedere comunque.

    Il contagiri:

    Rosberg – 157

    Ericsson – 73

    Bottas – 73

    Vettel – 60

    Sainz – 46

    Ricciardo – 35

    Alonso – 6

    16:58 - + Sainz si è fermato in precedenza per la rottura della pompa dell’acqua +

    16:45 – Ancora 7 centesimi limati da Vettel, siamo a 1.22.620

    16:36 – Newey, invece, spiega che Ricciardo è stato rallentato nel lavoro da noie al motore e alla batteria. Quanto alla Ferrari, apprendiamo che al mattino il problema è stato sulla telemetria.

    16:35 – Poco fa, in un incontro con la stampa britannica, Ron Dennis ha spiegato il perché delle difficoltà incontrate oggi. «I problemi incontrati oggi derivano dal pacchetto compatto che c’è dentro al motore. In questo momento non abbiamo compreso esattamente, ma ci sono alcuni sensori che non comunicano correttamente con le altre parti del sistema. Quindi i ragazzi stanno smontando la macchina di nuovo alla ricerca e l’eliminazione di qualche cortocircuito su alcuni sensori. Nessun surriscaldamento, che è quel che normalmente accade quando sbagli il pacchetto: non abbiamo bruciato nessun pannello della carrozzeria. Ci sono tutti gli indizi di un disegno meccanico della monoposto ben riuscito», ha detto Dennis.

    16:28 - Da Ron Dennis arriva la conferma che la livrea 2015 della McLaren non sarà quella vista (?) finora a Jerez. Cambierà, anche se non è stato annunciato quando verrà presentata. La monoposto, intanto, resta ferma ai box e sembra molto difficile che riusciremo a vederla oggi in azione.

    Bottash ha raggiunto i 60 giri completati, Rosberg parte dai box per il 141mo giro.

    16:15 – Puntualmente arriva l’1.22.777 di Ericsson: secondo tempo di giornata (con le morbide).

    16:12 – Bandiera verde, via agli ultimi 50 minuti di test. Ericsson monta le morbide, potrebbe puntare a fare un giro veloce per mettersi in mostra. Bottas e Rosberg in pista con le medie.

    16:01 – Prima, vera, bandiera rossa della giornata. Si è fermato Sainz su Toro Rosso (stamane problemi ai freni per lui).

    Ma più interessante è il tempo di Vettel con gomme medie, le stesse usate da Rosberg per fare il suo tempo stamane (prima Vettel aveva ottenuto 22.9 con le invernali): 1.22.690 il crono di Sebastian

    15:55 – Sainz e Vettel danno il cambio a Ericsson sul tracciato. Poco più di un’ora al termine.

    15:50 - Solo Ericsson (con una Sauber oggi affidabile) in pista.

    15:40 – Il contagiri finora:

    Rosberg (Mercedes) 136

    Bottas (Williams) 51

    Sainz (Toro Rosso) 41

    Ericsson (Sauber) 40

    Ricciardo (Red Bull) 34

    Vettel (Ferrari) 31

    Alonso (McLaren) 6

    Ed ecco due passaggi comunque tranquilli della Mercedes

    Ecco come suonava stamane l’Honda sulla McLaren…

    15:30 – Ancora 90 minuti di prove e si chiuderà la prima giornata di test invernali per la Formula 1 a Jerez. Ricordiamo che si andrà avanti domani e fino a mercoledì, per poi trasferirsi a Barcellona.

    | CALENDARIO TEST INVERNALI |

    15:23 – Hanno iniziato piuttosto tardi in Williams, però, Bottas ha da poco passato quota 50 giri. Monoposto infinitamente più affidabili che nel 2014, finora nemmeno una bandiera rossa (se non quella di pochi secondi, causata dal testacoda di Ericsson a inizio giornata)

    15:20 – In Mercedes si lavora già alla ricerca di riscontri aerodinamici. Sulle ali della W06 è apparsa la vernice flow-viz per evidenziare i flussi.

    Dal box McLaren fanno sapere che sono alla ricerca di un problema sulla monoposto, ecco spiegato il ritardo nel “tornare” in pista.

    15:03 - Rosberg ha oltrepassato il muro dei 120 giri. Vettel è impegnato in uno stint lungo e gira bene sull’1.24. Secondo i media tedeschi, stamane sulla Ferrari ci sarebbero stati problemi di tipo elettrico a rallentare il programma.

    14:47 - Migliora Ricciardo, si porta terzo a 4 decimi da Vettel. Rosberg torna in azione dopo un velocissimo pranzo.

    14:40 – Bottas e Sainz proseguono nel long run

    14:35 - Ricciardo ha ricominciato a girare, sebbene con un out-in. Al mattino ricordiamo si è levato del fumo dal posteriore della Red Bull e la macchina è rimasta a lungo ai box

    14:31 - Fatti due giri veloci, Vettel è tornato ai box e adesso riprende i test insieme a Sainz e Bottas. Rosberg va adesso in pausa pranzo. Bottas sta effettuando uno stint lungo, con tempi sull’1.26

    14:25 - Restiamo in Ferrari per segnalare una novità sulla carrozzeria della SF15-T. Il cofano motore sfoggia la consueta pinna in alto, e la feritoia già vista sulla F14-T (indicata dalla freccia verso il basso). In aggiunta, però, abbiamo notato un’ulteriore piccola presa d’aria, a periscopio, indicata dalla freccia 2.

    14:13 - Riprendiamo la nostra copertura dei test in corso a Jerez. Nel periodo non collegati, da registrare il superamento di quota 100 giri per Rosberg, sempre con stint consistenti sul piede dell’1.25; Bottas è stato tra i pochi in pista oltre alla Mercedes, mentre in Ferrari hanno spiegato il perché di una mattinata con solo 9 giri: «Controlli di sistema sono stati il principale oggetto del programma, che è stato modificato a metà mattinata per migliorare le comunicazioni radio tra pilota e muretto». Alle 13:46 Vettel è tornato in pista per poi marcare due tempi interessanti alle 14:08: 1’22″999 e 1’22″958, in uno stint da quattro giri.

    La situazione al mattino

    Test F1 2015 Jerez (23)

    Fonte foto: Twitter

    CLASSIFICA TEMPI

    ultimo aggiornamento alle ore 12:24

    1º Nico Rosberg Mercedes 1’23″106 54 giri

    2º Daniel Ricciardo Red Bull 1’24″641 +01″535 22

    3º Marcus Ericsson Sauber 1’24″804 +01″698 29

    4º Sebastian Vettel Ferrari 1’25″764 +02″658 09

    5º Carlos Sainz Toro Rosso 1’26″081 +02″975 20

    6º Fernando Alonso McLaren 1’40″738 +17″632 6

    7º Valtteri Bottas Williams

    diretta a cura di: Fabiano Polimeni

    12:22 - Rosberg ha raggiunto quota 50 giri completati, il più veloce dei quali in 1.23.1, 1 decimo più rapido del miglior tempo ottenuto lo scorso anno a Jerez. Mattinata produttiva anche per Ericsson, l’unico in azione adesso insieme a Rosberg: 29 tornate per lo svedese.

    12:20 - In Red Bull sono al lavoro sulla monoposto. In precedenza Ricciardo ha sofferto una fumata nella parte posteriore della macchina, nella zona del diffusore.

    12:08 - In McLaren hanno estremizzato il posteriore come forse nessun altro. Quest’immagine rende al meglio l’idea…

    12:02 – Ericsson e Sainz vanno a far compagnia a Rosberg, che prosegue il suo stint su tempi (interessano?) intorno all’1.25

    12:01 - Dopo l’avvio promettente, Vettel e la Ferrari sono rimasti fermi ai box e il contagiri del tedesco è fermo a quota 9

    11:52 – Temperatura in aumento, almeno quella dell’asfalto, ora a 20° C. Rosberg è tornato al lavoro ed è già al quarto giro di uno stint che potrebbe replicare le 10 tornate viste prima. Senza dubbio è la Mercedes al momento che riesce a girare con più continuità e senza dover effettuare troppe analisi e check generali.

    11:50- Intanto, dalla corsia box di Jerez, le primissime immagini in movimento della Ferrari, filmate da Stefano Mancini

    11:44 - In pista Bottas. Alonso, nel suo ultimo giro, ha effettuato rilievi a velocità costante, utili ai tecnici per verificare i parametri del motore. Gli analisti a bordo pista riportano comunque una fase ancora embrionale del motore Honda, che gira a potenza ridotta e con un sound ancora non allineato alla concorrenza.

    Test F1 2015 Jerez (22)

    11:40 - Notizie ufficiali dalla Lotus: la E23 sta arrivando a Jerez, è attesa in giornata. Per oggi, niente prove.

    Casco in testa per Bottas, la Williams è pronta per uscire

    11:33 - Terzo installation lap per Alonso. E’ l’unico ad “animare” Jerez. Il programma della McLaren, potrebbe prevedere uno stint di tre giri dopo questi passaggi di controllo.

    11:27 - Scarsa attività in pista. Prove di partenza per Sainz e il secondo out-in di Alonso.

    11:16 - Non abbiamo visto ancora la Williams, che comunica ad Autosport di essere impegnata in ulteriori controlli, dopo che ieri si sono protratti più a lungo del previsto. Dovrebbero iniziare intorno alle 11:30

    11:08 – Ricciardo rientra ai box con problemi al retrotreno. In precedenza in pista si era alzato del fumo da una monoposto, a questo punto crediamo fosse proprio la Red Bull.

    Alonso torna in pista con la McLaren.

    11:07 - Dopo due ore di test, la situazione per quel che riguarda l’attività in pista vede Rosberg a 26 giri, poi Ricciardo 16, Ericsson 15, Sainz 14, Vettel 9 e Alonso 1

    10:57 - Migliora il crono Ricciardo, portandosi sull’1.24. Alonso è rientrato ai box dopo un giro d’installazione.

    10:45 – Iniziati i test di Alonso e della McLaren Honda. E sulla MP4/30 è apparso il supporto tradizionale dell’ala posteriore, al cofano motore, assente alla presentazione.

    Test F1 2015 Jerez (18)

    10:40 - Diamo uno sguardo alla Mercedes W06. Osservando attentamente si scoprono affinamenti nei particolari. Anzitutto, sopra il bordo d’entrata delle pance è stato posizionato un profilo per pulire i flussi verso il retro della monoposto e i pontoni laterali sono stati ridisegnati e creano a tutti gli effetti una piccola ala, composta da una seconda paratia e l’elemento orizzontale. In coda, si nota il monkey seat con profili verticali esterni maggiorati.

    Test F1 2015 Jerez (15)

    10:30 - Rosberg è rientrato ai box dopo il run da 10 giri. Ricciardo in azione, seguito da Ericsson. Alonso sale in macchina e si prepara.

    10:26 - Rosberg gira di passo sull’1.23, già impegnato in uno stint lungo (decimo giro completato) con gomme medie.

    La temperatura è in leggero aumento: 10° C l’asfalto, 7° C l’aria.

    10:16 – Da segnalare anche l’attività di Sainz, nell’ultimo passaggio su 26.0, terzo crono al momento

    10:12 - Out-in di Ricciardo, Rosberg riprende a girare. In McLaren dovrebbero essere pronti a breve. Rosberg migliora di 5 decimi e scende a 23.1: a titolo meramente statistico, sono 6 decimi meno del tempo ottenuto lo scorso anno nella prima giornata. Evidente come sia inutile effettuare qualsiasi confronto. Un’idea di quanto vadano più veloci le F1 2015 l’avremo parzialmente a Barcellona.

    10:08 – Si è trattato di un testacoda per Ericsson su Sauber

    Test F1 2015 Jerez (13)

    10:02 – Si è fermato Ericsson. Prima bandiera rossa della giornata. In realtà la Sauber è poi riuscita a ripartire e tornare ai box. Bandiera verde.

    9:57 - Oltre a Force India e Caterham, non gira nemmeno la Lotus, in ritardo con alcuni pezzi.

    9:55 - Restando in tema tecnico, sulla Ferrari SF15-T abbiamo intravisto tre profili verticali al di sotto della luce posteriore, posizionati sul bordo del diffusore, diversi da quelli della F14-T, così come diverso è l’andamento dei canali più esterni, che risultano più corti in altezza e maggiormente aperti verso l’esterno. Vettel fa il primo tempo di giornata, sull’1.35, proprio con Rosberg che riesce a girare in sequenza (già 4 tornate) e scende a 1.23.6

    9:48 - Rosberg fa 1.30. Ancora nessun giro per Alonso.

    9:45 – Vettel ha fatto i primi giri con gomme invernali Pirelli, caratterizzate dall’assenza di qualunque banda sul fianco. Per Ricciardo, invece, medie e dure. Ricordiamo che Jerez è un tracciato molto aggressivo sulle gomme, a causa della grana dell’asfalto vecchia e abrasiva.

    9:40 - Al momento, con 1.43.681, Ericsson su Sauber è il primo (e unico) pilota ad aver fatto registrare un tempo. Poi Ricciardo ritocca il crono fino a 1.29, ma non è certo il cronometro a doversi guardare in questi primi quattro giorni, anzi.

    9:17 - Si parte con i consueti installation lap e prove di partenza dalla pitlane. Vettel, Rosberg, Ricciardo ed Ericsson sono i quattro finora ad aver completato un giro.

    Dalla McLaren fanno sapere che è stato acceso il motore e si stanno effettuando i canonici “check” al sistema, quelli che ad Abu Dhabi durarono praticamente un’intera giornata. Vedremo i passi avanti compiuti dalla Honda.

    9:00 – E’ Vettel il primo a iniziare i test di Jerez. Svelata anche la sorprendente Red Bull, che stupisce tutti per la livrea camuffata. Scoprila nei dettagli, clicca qui

    8:59 - A brevissimo aprirà ufficialmente la pitlane, dando il via alla prima sessione di test invernali. Non appena avremo un’immagine chiara del retrotreno della Mercedes W06, va analizzato il nuovo monkey seat, con delle paratie esterne molto grandi.

    8:47 - Concluso il giro di presentazioni, a Jerez c’è da dire che fa molto molto freddo. La temperatura nell’aria è di 3° C, idem l’asfalto. I pochi giri che verranno effettuati nelle prime battute saranno con gomme sicuramente intermedie per molti.

    8:35 – Adesso, dopo la Mercedes, è il turno della Williams FW37 in pitlane. Scoprila nel dettaglio, clicca qui.

    8:22 – In pitlane si stanno alzando i veli sulla Mercedes W06. Leggi l’approfondimento, clicca qui. Mentre le dichiarazioni del team le trovi QUI.

    8:15 – La prima notizia di giornata è che in Red Bull, a dispetto delle previsioni, non terranno una presentazione ufficiale della RB11. Dovrebbero effettuare alcuni giri per un check dei sistemi, e poco altro. Di certo è presente la RB10 a Jerez. Quanto ai crash-test, li ha superati in tempo per partecipare ai test.

    7:50 – Amici appassionati di Formula 1, ben ritrovati. Dopo l’epilogo di Abu Dhabi, si torna in pista con i primi testi del 2015. Quest’oggi gireranno Vettel (Ferrari), Sainz (Toro Rosso), Alonso (McLaren), Rosberg (Mercedes), Ricciardo (Red Bull), Ericsson (Sauber), Bottas (Williams) e Maldonado (Lotus). Assenti Force India e Caterham.