Test Jerez F1 2015, giornata 2: ancora Vettel. Mercedes “vulnerabile”, McLaren indietro [FOTO e VIDEO]

Seconda giornata di test per la Formula 1 a Jerez. Vttel si conferma il più veloce, Hamilton e la Mercedes record di giri ma anche con una rottura a rallentare il programma. Tempi, foto e cronaca dai test.

da , il

    Facciamo che non conta nulla l’1.20.9 di Vettel, miglior tempo anche oggi, nella seconda giornata di test a Jerez. Facciamo che conta di più sapere di una Mercedes veloce e in grado di coprire 91 giri, ma anche vulnerabile sotto forma di una rottura, una perdita d’acqua che ha bloccato Hamilton per tutto il pomeriggio. Facciamo che conta sapere di una McLaren indietro come la Red Bull un anno fa, perché anche oggi Button non è andato oltre 6 giri, di cui appena 3 messi insieme con una sequenza. La ricerca dei problemi di comunicazione tra parte elettrica e termica del V6 Honda si sono protratti anche oggi, e quando è andato in pista, l’inglese è stato costretto a un’andatura turistica. Facciamo che conta tutto questo, poi però c’è una Ferrari SF15-T con un buon numero di tornate all’attivo e, così – che non guasta – con il miglior tempo.

    La pioggia disturba il finale

    red bull rb11 2015 camuffata jerez

    SPECIALE FERRARI SF15-T A JEREZ

    Va detto anche di una Red Bull che non ha potuto fare altro che out-in, causa rottura dell’ala nel primo installation lap di giornata da parte di Kvyat, distrattosi nelle regolazioni al volante. La RB11 ha girato senza ala anteriore, portando a casa 18 giri utili per raccogliere dati secondari. Buona l’affidabilità della Sauber, anche oggi capace di 83 giri con Nasr, e tutto sommato non è stato negativo nemmeno il debutto della Lotus E23, giunta ieri sera a Jerez, messa insieme in fretta dal team e autrice di 41 passaggi con Maldonado.

    Domani si continua, terza giornata di test invernali e l’arrivo di volti nuovi, Raikkonen e Massa, su Ferrari e Williams a rilevare Vettel e Bottas.

    a cura di: @fabianopolimeni

    CLASSIFICA TEMPI

    Miglior tempo 1 febbraio: 1’22″620 – Vettel

    1 Sebastian Vettel Ferrari 1’20″984 -83 giri

    2 Felipe Nasr Sauber 1’21″867 +00″883 -83

    3 Valtteri Bottas Williams 1’22″319 +01″335 -61

    4 Lewis Hamilton Mercedes 1’22″490 +01″506 -91

    5 Max Verstappen Toro Rosso 1’24″167 +03″183 -71

    6 Pastor Maldonado Lotus 1’25″802 +04″818 -41

    7 Jenson Button McLaren 1’54″655 +33″671 -6

    8 Daniil Kvyat Red Bull 55’55″555 +54’34″571 – 18

    16:47 - Button ritorna già ai box. L’inglese ha percorso un solo giro.

    16:45 - Si rivede in pista la McLaren dopo aver trascorso molte ore ai box. Scende in pista anche Vettel. Il ferrarista proverà la SF15-T sotto la pioggia.

    16:30 - La Williams ha ufficializzato di aver terminato la propria giornata di test.

    16:28 - Finalmente torna un po’ di movimento in pista. Verstappen e Nasr sono tornati a girare. I due giovani piloti proveranno per la prima volta le F1 su asfalto bagnato.

    16:25 - La Mercedes ha fatto sapere che la perdita d’acqua dalla vettura è la conseguenza di una rottura più seria del previsto.

    16:10 - L’intensità della pioggia si sta facendo importante. Non è da escludere che possa essersi conclusa la giornata di test per i Team.

    16:05 - cattive notizie. Ricomincia a piovere sul tracciato di Jerez.

    16:00 - Questi i giri totalizzati quando manca ancora un’ora alla fine: conduce Hamilton (91) poi Nasr (73) e Vettel (71). Bottas (61), Verstappen (58), Maldonado (41), Kvyat (18) e Button (5)

    15:55: 1:22.319 è il nuovo tempo di Bottas. Vettel ha limato il proprio tempo in 1.20.964. Anche Nasr con la Sauber ha registrato un miglioramento. Il suo crono è di 1:21.867

    15:53:+++ Prove finite per Mercedes. la perdita d’acqua ferma Hamilton+++

    15:48 - Occhio a Nasr. E’ uscito con gomme morbide e andrà a cercare il tempo, come fatto ieri da Ericsson

    15:40 - Bandiera verde. Ne approfitta per primo Vettel. Domani ricordiamo sarà Raikkonen al volante della SF15-T. L’ultimo stint del campione tedesco, che avevamo iniziato a raccontare prima, è proseguito così:

    1:21.8, 1:22.2, 1:22.5, 1:23.2, 1:23.1, 1:23.2, 1:23.1,1:23.2

    15:36 – +++ BANDIERA ROSSA. Maldonado fermo in pista +++ E’ il primo stop di giornata, il secondo da ieri. La Lotus si ferma dopo 35 giri all’esordio.

    La sosta dovrebbe durare poco, visto che la E23 è stata spinta dai commissario all’ingresso della pitlane.

    15:35 – Sulla livrea Red Bull (davvero bella quella camuffata di questi test), c’è chi si è divertito a colorarla e dare un’idea di come potrebbe essere quella definitiva se dovesse confermarsi il motivo camouflage

    15:27 - Ulteriore ritocco di Bottas al suo tempo: 1.22.9 per il finlandese. Vettel è tornato ai box dopo uno stint anche questa volta di 10 giri.

    15:16 - Bel run di Vettel: primi due giri sull’1.21.8, poi 22.2 al terzo. Ribadiamo come non significhino nulla i tempi, tuttavia, il tedesco ha trovato con facilità il crono, tanto più se si considera il fatto che staranno lavorando su tutt’altri fattori che non la ricerca della performance.

    15:12 - Gli osservatori più attenti alla tecnica a Jerez hanno riscontrato una modifica nella conformazione dei condotti di scarico del motore V6 Mercedes. Lo scorso anno venne utilizzato un sistema con camera d’espansione unica per i tre cilindri di ogni bancata, mentre quest’anno si utilizzeranno i classici condotti singoli per far affluire i gas di scarico al turbocompressore.

    Guardando alla cronaca, dopo i problemi al sistema di raffreddamento, Hamilton non è ancora uscito oggi pomeriggio.

    15:04 - Nasr gira con continuità, sul piede dell’1.24 (non male, resta l’interrogativo del carico benzina). Bottas, intanto, ha migliorato il suo tempo ed è sceso a 1.23.049, anche lui con gomme medie.

    14:57 – Vettel raggiunge Nasr, che nel frattempo migliora il suo crono e fa 1.23 con le medie

    14:56 - Nasr va in pista con la Sauber, mettendo fine alla sosta forzata. Vedremo se si limiterà a un out-in o ci saranno le condizioni per proseguire il lavoro. Osservando il contagiri, a parte Button e Kvyat, tutti sono riusciti a girare con un minimo di costanza. I 25 giri di Maldonado non sono pochi se si pensa che oggi è il primo giorno in pista della E23 con il motore Mercedes.

    14:55 – Torniamo un istante sulla Red Bull RB11, con uno scatto di ieri. Oggi, ricordiamo, Kvyat ha rotto l’ala nei primissimi giri al mattino e, mancando una seconda di riserva (in arrivo dalla fabbrica), ha potuto effettuare solo alcuni out-in a velocità ridotta.

    La livrea camuffata nasconde bene tanti particolari, ma uno siamo riusciti a coglierlo e riguarda il musetto. In realtà non è perfettamente dritto in punta, ma sfoggia una porzione leggermente scavata al centro, qualcosa di simile con quanto fatto dalla Toro Rosso l’anno scorso, seppur con le dovute proporzioni in termini di ondulazione. Nel cerchio si nota bene il particolare. Infine, mozzi soffiati come anche la Ferrari.

    red bull rb11 test, musetto scavato e mozzi soffiati

    14:45 – Scendendo nel dettaglio dei problemi McLaren, è Ted Kravitz (Sky Sport) a fare luce: «Hanno trovato il problema, si tratta di qualcosa di relativamente piccolo con un hardware secondario che gestisce il motore. In McLaren non sono scesi nei particolari. Potrebbe trattarsi di tante cose, ma l’aspetto positivo è che non si tratta del motore in sé. Hanno sostituito il componente, la macchina verrà rimontata e sperano di poter tornare in pista tra un’ora o un’ora e mezza».

    14:40 - Le condizioni della pista non sono sufficienti per montare le intermedie, ma nemmeno tali da poter girare con le slick in sicurezza. Continua l’attesa.

    14:31 - Su Jerez è iniziato a piovere circa 10 minuti fa. Il programma dei team potrebbe andare ulteriormente a rilento.

    14:30 - Torniamo a seguire in diretta i test di Jerez. Nel periodo in cui non siamo stati collegati, da segnalare un problema all’impianto di raffreddamento sulla Mercedes, che si è fermata al termine della corsia box ed è stata riportata ai box dai meccanici.

    In McLaren hanno comunicato l’individuazione di un problema (non meglio specificato) e la sua soluzione: prevedono di tornare in pista questo pomeriggio.

    In Ferrari, Vettel ha compiuto uno stint da una decina di giri, con tempi tra l’1.22 e l’1.23, alcuni passaggi a 1.24 e poi alternarsi di giri molto lenti con altri da 1.23. Bene la Lotus, che all’attivo ha 25 giri con Maldonado.

    Vettel veloce, primi giri Lotus

    kvyat red bull test jerez senza ala

    CLASSIFICA TEMPI

    Miglior tempo 1 febbraio: 1’22″620 – Vettel

    1º Sebastian Vettel Ferrari 1’20″984 -31 giri

    2º Lewis Hamilton Mercedes 1’22″490 +01″506 -63

    3º Max Verstappen Toro Rosso 1’24″167 +03″183 -41

    4º Felipe Nasr Sauber 1’24″338 +03″354 -45

    5º Valtteri Bottas Williams 1’24″923 +03″939 -23

    6º Pastor Maldonado Lotus 1’27″363 +06″379 -13

    7º Jenson Button McLaren 1’54″655 +33″671 -5

    12:30 – Per quanti volessero vedere Vettel e ascoltare il V6 Ferrari, a voi un assaggio:

    12:28 - Tornando alla Red Bull senz’ala, Horner ha spiegato che la rottura è stata causata da un breve fuoripista di Kvyat, mentre era impegnato a cambiare dei settaggi dal volante.

    Bottas rientra ai box. «In queste giornate guadagneremo esperienza con la macchina e metteremo insieme dei chilometri, controlleremo l’affidabilità e vedremo di imparare. Porteremo alcuni pezzi un po’ più in là, a Barcellona. Non è il momento per iniziare a concentrarsi sulla pura prestazione, è quello di concentrarsi sulle cose elementari», il commento del finlandese riportato da Autosport.

    12:26 - Bottas, Hamilton e Nasr sono tra i piloti in azione. I primi due girano sul piede dell’1.26, in quello che per Hamilton sta diventando un long run. Maldonado ha migliorato fino a 1.27

    12:20 – Dalla McLaren twittano: “chasing a recurring problem”. A caccia di un problema ricorrente. C’è qualcosa che non va (ed era chiaro) e la soluzione appare lontana, visto che Button si è tolto il casco ed è fuori dalla macchina

    12:16 - Ci avviciniamo alla pausa pranzo non ufficiale. Torna in pista Maldonado, su una Lotus apparentemente senza grandi problemi di affidabilità al momento: da 1.35 scende a 1.28

    12:05 – Hamilton è su gomme dure

    12:01 - Button riesce a fare 3 giri, di cui uno cronometrato che vale 1.56. Poi torna ai box. Gli osservatori in pista segnalano che per la seconda volta, al rientro, ha spento il motore in anticipo rispetto alle consuete procedure.

    Contagiri

    Hamilton (Mercedes) 42

    Nasr (Sauber) 33

    Vettel (Ferrari) 31

    Verstappen (Toro Rosso) 25

    Bottas (Williams) 16

    Kvyat (Red Bull) 7

    Maldonado (Lotus) 6

    Button (McLaren) 2

    11:58 – Hamilton ha coperto finora 36 giri e sta continuando lo stint sul piede dell’1.25. Anche Verstappen in azione. Sono gli unici due al momento in pista. L’olandese fa il terzo tempo, proprio quando esce finalmente dai box Button.

    11:51 – Horner ha confermato l’assenza di parti di ricambio, non è certo che una nuova ala possa arrivare già oggi, pertanto il lavoro di Kvyat sarà limitato a degli out-in per riscontri base.

    Hamilton torna in pista e fa un primo giro da 1.24

    11:45 - Prima di tornare ai box, Maldonado è “sceso” a 1.35. La E23 ha senza dubbio l’airscope più originale, con le due ampie orecchie supplementari ai lati.

    11:39 – Ci mette meno tempo Maldonado a fare un giro cronometrato che la McLaren in due giorni: 1.39 seguito da 1.36 per la Lotus

    11:38 – Confermiamo la rottura di un supporto dell’ala sulla macchina di Kvyat nei primi giri stamane. Potrebbero avere una mancanza di pezzi di ricambio in Red Bull e approfittarne per compiere particolari rilievi aerodinamici sull’afflusso d’aria verso il fondo in assenza dell’ala e quanto influenzi la portata e l’andamento la sua presenza.

    11:33 - Nasr e Maldonado riportano un po’ di azione in pista. Temperatura intanto a 13° C sull’asfalto, ieri si erano raggiunti i 20° C

    11:23 – Ecco un’immagine del giro senza ala anteriore di Kvyat fatto pochi minuti fa e adesso replicato, con il russo che esce dai box

    Fonte foto | Twitter, @ferran_figufer

    11:20 - Nessuno in pista al momento. Dal box McLaren continua a sentirsi il motore Honda avviarsi per poi essere spento.

    11:11 - Hamilton è impegnato in uno stint lungo (9 giri), ma sta girando su tempi alti (tra 1.26 e 1.28)

    11:06 - Nelle pochissime occasioni in cui abbiamo visto in azione la McLaren, si è notato un nuovo diffusore, con il raddoppio del bordo superiore (1), in stile Ferrari e i canali più esterni accorciati (2). Inoltre, niente sospensioni a saracinesca, sperimentate nel 2014.

    sospensioni e diffusore mclaren mp4 30 f1 2015

    10:56 – Kvyat torna a farsi vivo, ma è solo per un out-in. Stranissimo il fatto che sia uscito senza ala anteriore. Probabilmente hanno bisogno di registrare alcuni parametri sull’afflusso d’aria nella zona inferiore da confrontare con i valori ottenuti con l’ala. Secondo alcuni giornalisti nel paddock, si sarebbe rotta l’ala nei giri precedenti.

    10:54 - Tanta azione in pista, restano fermi Kvyat, Button e Maldonado

    10:50 - Ancora un miglioramento per Vettel, con gomme medie e su uno stint che dovrebbe essere di 10 tornate: 1.20.984 per il tedesco

    10:49 - Tante nuove foto dalla giornata di ieri

    10:44 - Ritorna in pista Vettel

    10:40 - Fase di stallo a Jerez, nessun pilota in azione. Riguardando all’1.21.8 di Vettel finora, siamo 1.4 secondi al di sotto del miglior crono realizzato nel 2014 sul tracciato spagnolo. Bottas, negli ultimi minuti, ha ottenuto il suo primo tempo di giornata, migliorandolo poi fino a 1.24.923

    10:30 – Iniziano i test della Lotus E23. Tornando a Hamilton, ha mantenuto un ritmo tra 22 alto e 23 basso, usando gomme invernali, girando con la vernice flow-via sul piano principale dell’ala posteriore e sul cofano motore, nella zona tra scarico e monkey seat

    Test Jerez F1 2015 (13)

    Fonte foto | Twitter, @TheBestFormula

    10:29 – Torna ai box Hamilton dopo uno stint da 12 giri.

    10:21 – Quasi a sorpresa, in Lotus sono pronti con Maldonado dentro l’abitacolo della E23. Le operazioni di montaggio sono andate per il meglio e il team inglese riuscirà a girare oggi, dopo le notizie non confortanti giunte ieri che volevano un esordio solo martedì.

    10:15 – Hamilton riprende i test, registrando subito 1.22.490, mentre Vettel chiude lo stint da 8 giri.

    10:11 – La sequenza di 4 giri di Vettel è stata: 1:21.926, 1:21.884, 1:22.190, 1:22.338.

    Quanto agli altri, Bottas con le invernali ha effettuato diversi passaggi rientrando sempre in corsia box, mentre Kvyat e Button hanno solo 2 giri all’attivo e nessuno dei due è andato recentemente in pista.

    10:07 – Miglior tempo di Vettel, abbassa anche il crono di ieri. Ribadiamo come non conti nulla il cronometro in questi test, ma se si riescono a fare tanti giri oggi e si ha anche il giro più veloce, non è certo da buttar via. Sebastian fa 1.21926, seguito da 1.21.884 con gomme medie

    10:05 – Quanto ai problemi sofferti dalla McLaren Honda con Alonso al volante, si è trattato dell’integrazione tra parte termica ed elettrica della power unit, ieri sintetizzata da Ron Dennis con dei sensori che non comunicavano con l’intero sistema.

    10:02 - Di nuovo in pista Vettel, per quella che si prospetta come una mattinata più produttiva se confrontata con quella di ieri, quando un problema alla telemetria ha rallentato i piani Ferrari.

    | LEGGI I COMMENTI DI VETTEL DOPO IL PRIMO TEST CON LA SF15-T |

    9:58 - Rientrato Verstappen, Felipe Nasr sta girando con la Sauber e ottiene 1.24.338 con gomme invernali.

    Il meteo rispetto alla soleggiata giornata di ieri si presenta con cielo nuvoloso, asfalto a 7° C e ambiente a 5° C.

    9:45 - Abbiamo solo Verstappen in azione al momento, autore di un tempo di 1.32, ribassato poi fino a 1.28. A Jerez, tuttavia, non si guarda solo alla preparazione della stagione alle porte, ma tiene banco anche il mercato. Secondo la stampa inglese, Hamilton sarebbe in strette trattative per il rinnovo con la Mercedes, sulla base di cifre prossime ai 75 milioni di euro in tre anni.

    9:40 - Button è uscito nuovamente con la McLaren per un altro brevissimo assaggio della pista. Ieri per Alonso 6 giri, oggi siamo già a 2. Il processo di svezzamento della power unit è ancora lungo, non resta che aspettare Barcellona per veder girare con continuità la MP4/30

    9:38 - La Ferrari continua a girare e il tempo di Vettel scende a 1.23.029 (gomme medie). Hamilton è rientrato ai box al termine del suo stint

    9:33 – Ritorna in pista Vettel e abbiamo il primo giro cronometrato del tedesco oggi: vale 1.26.098

    9:27 - Sulla McLaren è apparsa una gobba sul musetto, che racchiude un sensore rivolto verso i profili dell’ala, con il compito di leggere la flessibilità degli stessi. Hamilton continua a girare e scende a 1.24.8

    9:20 - Primo “tempo” di giornata, quello di Nasr: vale 1.41, poi ribassato a 1.32 al secondo passaggio. Hamilton fa decisamente meglio e ottiene 1.28.462

    9:18 – Anche Button e Bottas hanno inaugurato la giornata. Per il finlandese, primo giro a velocità costante nel T1, mentre Button è ancora lontano da un giro pulito: il motore Honda va ancora a singhiozzo.

    9:03 - Hamilton inizia il lavoro di giornata e parte dai box per l’installation lap. Anche Vettel, Nasr e Kvyat lo seguono

    9:01 - Semaforo verde, iniziano i test. La temperatura in pista è leggermente più elevata dei 3° C registrati ieri, siamo a 5° C

    8:59 – Diamo uno sguardo a quanto accaduto ieri, con alcuni video buoni almeno per ascoltare il sound dei V6. Sembrano più rumorosi del 2014, cosa dite?

    8:50 - Tra 10 minuti sarà semaforo verde a Jerez. La Lotus è arrivata solo ieri in serata e oggi non dovrebbe girare. Secondo le indiscrezioni circolate nel paddock, inizierà il programma da domani. Vediamo qual è la line-up di piloti in azione oggi:

    Vettel (Ferrari)

    Verstappen (Toro Rosso)

    Button (McLaren)

    Hamilton (Mercedes)

    Kvyat (Red Bull)

    Nasr (Sauber)

    Bottas (Williams)

    Grosjean (Lotus)

    8:00 - Amici appassionati di Formula 1, benvenuti. Tra un’ora saremo in diretta con la seconda giornata di test a Jerez. Nel frattempo, scopri com’è andata ieri sul circuito spagnolo: LEGGI QUI