Test Losail: la parola ad Elias e Melandri

test losail honda fortuna

da , il

    Partendo dall’assetto utilizzato nel week-end in Qatar, Toni Elias si è fermato a provare la sua RC211V sul circuito di Losail. Ala fine dei test, lo spagnolo ha dichiarato: “Il bilancio di questo fine settimana è molto positivo. In mattinata le condizioni erano simili a quelle della gara per cui abbiamo potuto confermare il lavoro svolto su questa pista“.

    Abbiamo provato diverse soluzioni a livello di sospensioni per migliorare il ritmo e ci siamo riusciti. Sono molto soddisfatto anche del lavoro svolto insieme ai tecnici Michelin“, ha aggiunto il pilota del Team Fortuna.

    Carriera simile per l’italiano Marco Melandri che ha spremuto la sua Honda fino a catapultarla al primo posto no ufficiale dei test del Qatar. In gara, a dir la verità, trane un duello perso con Pedrosa, non avevabrillato eccessivamente. Le prove sono stata utili per identificare i problemi della moto e per ridare motivazione a Marco che ha infatti ottenuto il miglior tempo (1’55.95) anche se con gomme da qualifica, a circa tre decimi dalla pole-position marcata venerdì da Casey Stoner, e mantenendo inoltre un ottimo passo durante tutto il corso della giornata.

    Il pilota del team Gresini non nasconde la sua felicità: “Lascio il Qatar soddisfatto, abbiamo lavorato molto bene. Finalmente ho ritrovato il giusto feeling con la moto e sono tornato a divertirmi. Abbiamo fatto delle modifiche abbastanza radicali a livello di distribuzione di pesi e abbiamo trovato una soluzione che mi è piaciuta molto. Penso di aver individuato una base molto buona che adesso dovremo verificare anche sulle altre piste”.

    “Marco” è ottimista per il futuro: “Non sono sicuro di aver risolto tutti i miei problemi ma sicuramente abbiamo fatto un grande passo in avanti. Guardo con fiducia a Istanbul, un circuito a me particolarmente caro”. Ovviamente il riferimento del #33 va all’edizione dello scorso anno, in cui conquistò la prima vittoria in MotoGP della carriera.