Test Monza, Day 1: Massa prosegue al n.1!

da , il

    Massa a Monza

    C’ha preso gusto Massa a stare davanti a tutti. Dopo pole e vittoria domenica, anche nel primo giorno di test brianzoli fa segnare il miglior tempo di giornata.

    Ad onor del vero dobbiamo segnalare che i tempi registrati non sono ufficiali a causa di un problema al cronometraggio. Resta comunque indiscusso che sia stato Massa il più veloce.

    Il ferrarista, affiancato da Badoer, ha lavorato – come tutti gli altri suoi colleghi – sulla definizione del giusto assetto e, naturalmente sulla scelta delle gomme.

    Quest’ultimo elemento è stato il filo conduttore dei test e lo sarà anche nei prossimi giorni (nonché per il prosieguo della stagione).

    Anche la Renault ha visto impegnati il suo collaudatore e la sua seconda guida. Sia Kovalainen che Fisichella hanno dimostrato che per battere la scuderia di Maranello ci sarà ancora da lavorare sodo. I due hanno provato nuovi assetti con più peso all’avantreno per ovviare all’assenza del mass damper e si sono piazzati dietro alle rosse in quarta e sesta posizione, soffrendo entrambi di un problema tecnico.

    A far meglio di Fisico è stata la Williams di Webber mentre tra lui e Kovalainen si è inserita la Honda di Davidson.

    Scorrendo la classifica, poi, arriviamo al settimo tempo di Trulli ed all’ottavo del giovane Vettel libero di provare i setup in configurazione ultraveloce e di familiarizzare con la monoposto ha fatto persino meglio del compagno Heidfeld (solo 12°).

    I tempi ufficiosi del Day 1 dei test di Monza

    01. Felipe Massa – Ferrari – 1’22.376 – 73 giri

    02. Luca Badoer – Ferrari – 1’22.535 – 81 giri

    03. Mark Webber – Williams Cosworth – 1’22.743 – 90 giri

    04. Giancarlo Fisichella – Renault – 1’22.904 – 88 giri

    05. Anthony Davidson – Honda – 1’23.187 – 97 giri

    06. Heikki Kovalainen – Renault – 1’23.232 – 98 giri

    07. Jarno Trulli – Toyota – 1’23.426 – 73 giri

    08. Sebastien Vettel – BMW Sauber – 1’23.770 – 92 giri

    09. James Rossiter – Honda – 1’23.909 – 110 giri

    10. Olivier Panis – Toyota – 1’24.038 – 68 giri

    11. Alexander Wurz – Williams Cosworth – 1’24.057 – 87 giri

    12. Nick Heidfeld – BMW-Sauber – 1’24.087 – 73 giri

    13. Neel Jani – Toro Rosso Cosworth – 1’24.322 – 92 giri

    14. Giorgio Mondini – Midland Toyota – 1’25.525 – 70 giri