Test Monza, Day 2: Rosberg svetta su tutti

da , il

    Rosberg

    Si intensifica la presenza di piloti e team nel Day 2 di test a Monza.

    Nonostante la concorrenza aumenti, però, il migliore di giornata è stato l’insospettabile Rosberg che ha fermato i cronometri sull’1:22:038.

    Anche al secondo posto, staccato di due decimi, c’è un’altro giovanotto di belle speranze: Kubica. Il primo big è Fisichella terzo ma praticamente con lo stesso tempo del polacco e davanti alla Ferrari, quella di Massa.

    Quinto e settimo sono rispettivamente Alonso e Schumacher, scesi in pista per il loro primo giorno di lavoro.

    Il tedesco – che non fa parlar d’altro il paddock se non del suo ritiro – precede la coppia Honda Button-Barrichello mentre l’altra coppia giapponese, vale a dire le Toyota di Trulli e Zonta, sono chiuse nel sandwich Toro Rosso con Liuzzi 10° e Speed 13°.

    Scorrendo la classifica, infine, troviamo in infelici posizioni le Red Bull (che con Coulthard fa meglio solo di Yamamoto) e – soprattutto – le McLaren.

    La Ferrari di Schumacher ha accusato un problema idraulico ed un testacoda che, comunque, non ha danneggiato la vettura. Le Renault si sono concentrate quasi esclusivamente sul testare le loro Michelin. La Honda ha fatto esordire un nuovo motore in versione 2007. La McLaren oltre a non aver brillato con i tempi, ha subito la rottura del propulsore montato sulla monoposto di Paffett. Da segnalare, infine, che i test sono stati interrotti con bandiere rosse in ben 10 circostanze.

    Test Monza, Day 2. I migliori tempi:

    01. Nico Rosberg – Williams Cosworth – 1’22.038 – 72 giri

    02. Robert Kubica – BMW Sauber – 1’22.225 – 78 giri

    03. Giancarlo Fisichella – Renault – 1’22.247 – 108 giri

    04. Felipe Massa – Ferrari – 1’22.270 – 74 giri

    05. Fernando Alonso – Renault – 1’22.304 – 87 giri

    06. Nick Heidfeld – BMW Sauber – 1’22.625 – 74 giri

    07. Michael Schumacher – Ferrari – 1’22.666 – 60 giri

    08. Jenson Button – Honda – 1’22.674 – 103 giri

    09. Rubens Barrichello – Honda – 1’22.957 – 74 giri

    10. Vitantonio Liuzzi – Toro Rosso Cosworth – 1’23.304 – 51 giri

    11. Jarno Trulli – Toyota – 1’23.467 – 35 giri

    12. Ricardo Zonta – Toyota – 1’23.539 – 48 giri

    13. Scott Speed – Toro Rosso Cosworth – 1’23.601 – 47 giri

    14. Christian Klien – Red Bull Ferrari – 1’23.795 – 51 giri

    15. Pedro De La Rosa – McLaren Mercedes – 1’23.888 – 71 giri

    16. Gary Paffett – McLaren Mercedes – 1’23.921 – 38 giri

    17. Mark Webber – Williams Cosworth – 1’24.112 – 104 giri

    18. Christijan Albers – Midland Toyota – 1’24.878 – 68 giri

    19. David Coulthard – Red Bull Ferrari – 1’25.074 – 89 giri

    20. Sakon Yamamoto – Super Aguri Honda – 1’25.623 – 65 giri