Test MotoGP Sepang 2012 day 1: Stoner chiude davanti, Rossi lavora sull’elettronica

Sono partiti ufficialmente il secondo step dei test della MotoGP 2012 sul circuito di Sepang

da , il

    Casey Stoner

    La prima giornata dei test della MotoGP 2012, andati in scena a Sepang si conclude con il campione del mondo in carica Casey Stoner al comando. Il pilota della Honda ferma il cronometro sul tempo di 2:01.761, tempo fatto registrare prima che la pioggia facesse capolino sul circuito malese. L’iridato mondiale è stato in pista solo per 16 giri contro i 36 del suo team-mate Dani Pedrosa, che ha chiuso staccato di 244 millesimi. Dietro alla coppia della HRC ufficiale hanno chiuso le du Yamaha ufficiali di Jorge Lorenzo e Ben Spies.

    Davanti alla Ducati di Nicky Hayden si posiziona Alvaro Bautista, in sella alla Honda RC213V del Team Gresini. Menter lo statunitense della Rossa, reduce dall’operazione per sistemare la spalla è stato il centauro che ha girato di più: ben 55 giri.

    Hayden precede la Yamaha del Team Tech 3 di Cal Crutchlow, che a sua volta ha preceduto l’altra Desmosedici di Valentino Rossi. Il pesarese ha lavorato insieme al suo team sull’elettronica della GP12. Per il nove volte campione del mondo 39 giri e miglior crono di 2:03.245, a 1.484 dalla vetta occupata da Stoner.

    Test MotoGP 2012, Sepang Day 1 tempi finali:

    1 Casey Stoner Repsol Honda Team 2:01.761 – - 16

    2 Dani Pedrosa Repsol Honda Team 2:02.005 +0.244 +0.244 36

    3 Jorge Lorenzo Yamaha Factory Racing 2:02.436 +0.431 +0.675 22

    4 Ben Spies Yamaha Factory Racing 2:02.819 +0.383 +1.058 31

    5 Alvaro Bautista San Carlo Honda Gresini 2:02.959 +0.140 +1.198 24

    6 Nicky Hayden Ducati Team 2:03.132 +0.173 +1.371 55

    7 Cal Crutchlow Monster Yamaha Tech 3 2:03.213 +0.081 +1.452 27

    8 Valentino Rossi Ducati Team 2:03.245 +0.032 +1.484 39

    9 Hector Barbera Pramac Racing Team 2:03.612 +0.367 +1.851 24

    10 Stefan Bradl LCR Honda 2:03.820 +0.208 +2.059 31

    11 Andrea Dovizioso Monster Yamaha Tech 3 2:03.830 +0.010 +2.069 23

    12 Colin Edwards NGM Mobile Forward Racing 2:05.510 +1.680 +3.749 25

    13 Franco Battaini Cardion AB Motoracing 2:05.563 +0.053 +3.802 11

    14 Ivan Silva Avintia Racing 2:08.109 +2.546 +6.348 32

    15 Yonny Hernandez Avintia Racing 2:08.767 +0.658 +7.006 16

    Test MotoGP 2012, Sepang day 1 ore 17

    Tempi immutati alle ore 17 per i test collettivi della MotoGP 2012, per via della pioggia caduta nella seconda parte della giornata. I piloti sono stati costretti a rientrare ai box quando un temporale improvviso ha bagnato la pista. Il primo a tornare in pista con pneumatici da bagnato è stato Valentino Rossi, che così diventa il primo pilota a provare le nuove 1000cc in condizioni climatiche difficili. I tempi alle 17 locali sono rimasti immutati e vedono il campione in carica Casey Stoner sempre al comando con il tempo di 2:01.761. Seguono il team mate della Honda ufficiale, Dani Pedrosa e le due Yamaha di Jorge Lorenzo e Ben Spies.

    E quando manca meno di un’ora al termine della prima giornata, la pista va man mano asciugandosi ma è improbabile che i piloti presenti tra le curve della Malesia, possano migliorare i tempi fatti registrare fino a metà giornata.

    MotoGP 2012 test Sepang, 28 febbraio Ore 17:

    1. Casey Stoner – Honda – 2’01″761 – 16 giri

    2. Dani Pedrosa – Honda – 2’02″005 – 29

    3. Jorge Lorenzo – Yamaha – 2’02″436 – 22

    4. Ben Spies – Yamaha – 2’02″819 – 23

    5. Alvaro Bautista – Honda – 2’02″819 – 24

    6. Nicky Hayden – Ducati – 2’03″132 – 30

    7. Cal Crutchlow – Yamaha – 2’03″213 – 27

    8. Valentino Rossi – Ducati – 2’03″245 – 25

    9. Hector Barbera – Ducati – 2’03″612 – 24

    10. Stefan Bradl – Honda – 2’03″820 – 24

    11. Andrea Dovizioso – Yamaha – 2’03″830 – 14

    12. Franco Battaini – Ducati – 2’05″563 – 11

    13. Colin Edwards – Suter-BMW – 2’05″686 – 15

    14. Ivan Silva – BQR-Kawasaki – 2’08″479 – 19

    15. Yonny Hernandez – BPQ-Kawasaki – 2’08″767 – 16

    Test MotoGP Sepang ore 15

    Sono ripartiti quaesta mattina, i test collettivi della MotoGP 2012 a Sepang e sembrano essere ripartiti da dove erano finiti ad inizio febbraio, con il campione del mondo Casey Stoner a fare da padrone. L’australiano è partito subito forte con la sua Honda RC213V in testa al gruppo con il tempo di 2:01.761. I più esperti ed informati sul Motomondiale si saranno accorti che il tempo è un riferimento troppo alto rispetto all’1:59.607 ottenuto nel precedente test, anche perchè oggi c’è una grande umidità in Malesia, che sembra aver compromesso il grip dell’asfalto. Prestazione ancora insufficiente da parte di Valentino Rossi che ottiene solo l’ottavo crono.

    Dietro al campione del mondo troviamo un altro membro della famiglia Honda, Dani Pedrosa staccato di poco più di due decimi. A seguire invece troviamo le due Yamaha di Jorge Lorenzo e Ben Spies, che accusano dei ritardi pesanti rispetto agli avversari, gap che vanno oltre i sei decimi.

    Ma veniamo al capitolo Ducati, perchè è solo sesta la prima Desmo ufficiale di Nicky Hayden, mentre non riesce ad andare oltre l’ottavo riferimento cronometrico, l’altra Rossa portata in pista da Valentino Rossi. Il distacco di Borgo Panigale dalla vetta dei tempi si aggira intorno al secondo e tre decimi, ma nel box si lavora intensamente per ridurre il gap.

    Solo undicesimo, invece è l’ex pilota della Honda, Andrea Dovizioso, mentre la prima delle CRT è la Suter-BMW di Colin Edwards, che occupa la tredicesiima piazza a quasi 4 secondi.

    MotoGP 2012 test Sepang, 28 febbraio Ore 15:

    1. Casey Stoner – Honda – 2’01″761 – 16 giri

    2. Dani Pedrosa – Honda – 2’02″005 – 29

    3. Jorge Lorenzo – Yamaha – 2’02″436 – 22

    4. Ben Spies – Yamaha – 2’02″819 – 23

    5. Alvaro Bautista – Honda – 2’02″819 – 24

    6. Nicky Hayden – Ducati – 2’03″132 – 30

    7. Cal Crutchlow – Yamaha – 2’03″213 – 27

    8. Valentino Rossi – Ducati – 2’03″245 – 25

    9. Hector Barbera – Ducati – 2’03″612 – 24

    10. Stefan Bradl – Honda – 2’03″820 – 24

    11. Andrea Dovizioso – Yamaha – 2’03″830 – 14

    12. Franco Battaini – Ducati – 2’05″563 – 11

    13. Colin Edwards – Suter-BMW – 2’05″686 – 15

    14. Ivan Silva – BQR-Kawasaki – 2’08″479 – 19

    15. Yonny Hernandez – BPQ-Kawasaki – 2’08″767 – 16