Test Mugello F1, i nuovi scarichi Ferrari [FOTO]

da , il

    Test Mugello, scarichi Ferrari

    Giusto il tempo di scendere in pista, fare il miglior tempo e poi fermarsi al Correntaio, toccando le barriere anche se lievemente. E’ iniziata così l’ultima giornata di test al Mugello per la Ferrari e Fernando Alonso.

    L’asturiano ha montato una versione degli scarichi che soffia verso l’interno, abbandonando la soluzione vista ieri sulla monoposto di Massa. Come si vede dalla foto, grazie ai sensori di rilevamento delle temperature posti sui bracci superiori della sospensione posteriore, il flusso dei gas adesso sembra dirigersi verso il profilo inferiore dell’alettone posteriore. Colpisce anche la conformazione più pulita del fondo piatto nella zona a Coca Cola.

    E a quanto pare, almeno dai rumors trapelati in questi giorni, ulteriori importanti cambiamenti sono attesi per Barcellona.

    Per Gary Anderson, ingegnere ex Jordan tra gli altri, «Gli scarichi sono in una posizione più convenzionale, non danno alcun gran beneficio, ma non portano neanche problemi. Credo che con una macchina problematica come la F2012 quello sia il miglior posto dove posizionarli». Potrebbe esserci un’ulteriore variante di questa stessa soluzione, creando un incavo per convogliare i flussi dalla parte superiore delle pance verso la zona a Coca Cola. Ipotesi sul campo ma dovremo attendere Barcellona per conferme speriamo definitive.

    Lo stop di metà mattinata certo non aiuta i piani del Cavallino rampante, che subiranno un rallentamento imprevisto come ha comunicato lo stesso box: almeno 2 ore di attesa.