Test Mugello F1 2012: le principali novità

Formula 1: novità e aggiornamenti live sui test del Mugello

da , il

    mugello test f1 2012 novita tecniche ferrari

    La prima giornata di test della Formula 1 sul circuito del Mugello è andata. Si sono intraviste timide novità tecniche, focalizzate soprattutto nella zona dell’ala anteriore. La Ferrari non ha esagerato puntando soprattutto ad un nuovo disegno degli scarichi che vede oggi Felipe Massa impegnato con la vecchia configurazione per concludere il lavoro di comparazione che, causa pioggia, non ha potuto svolgere ieri Fernando Alonso. In questo articolo cerchiamo di fare il punto della situazione, restando aggiornati in tempo reale tramite il nostro live twitter sugli avvenimenti della seconda giornata di prove sul circuito del Mugello.

    Test F1 2012, Mugello: molte novità sul davanti

    Come già raccontato, la Ferrari ha puntato molto nel primo giorno di test al Mugello sul debutto del nuovo disegno degli scarichi. Ora sparano più verso l’interno e verso il basso ma la soluzione ha tutto il sapore di essere ancora provvisoria. Su questo fronte proseguono gli esperimenti. Esperimenti che interessano anche il fondo piatto che lascia intravedere tre nuove fessure vicino alla ruote posteriori. La F2012 non è rivoluzionata ma, al pari delle altre monoposto, semplicemente in fase di sviluppo. Il muso presenta dei nuovi piloni di sostegno. In molti hanno presentato nuove ali anteriori. Ha colpito quella della Sauber con forme che denotano un gran lavoro sul fronte del passaggio dei flussi dato che sono comparsi o sono stati modificati i deflettori anche nel corpo della vettura fino ad arrivare a nuove terminazioni degli scarichi. Anche Red Bull, Williams, Force India e Mercedes hanno testato nuove piccole/grandi appendici aerodinamiche e nuovi disegni degli alettoni anteriori. il fine è sempre quello di pulire quanto più possibile i flussi d’aria e indirizzarli in modo proficuo verso il posteriore. Una grande sfida.

    Mugello: Raikkonen assente e Button in Ungheria

    La Lotus ha cambiato i suoi programmi. Non ci sarà Kimi Raikkonen in Italia. La pioggia ha ritardato i piani di lavoro del team di Enstone che ha deciso di affidarsi sia per la giornata di oggi che per quella conclusiva di domani a Romain Grosjean. “E’ stata una scelta determinata dalla volontà di massimizzare il tempo a nostra disposizione visto il ritardo accumulato ieri con la pioggia”, ha dichiarato Alan Permane, responsabile delle operazioni in pista. Raikkonen è il terzo big assente al Mugello. Gli altri due sono i piloti della McLaren. Jenson Button ieri era presente ad un evento promozionale voluto dallo sponsor Vodafone in Ungheria:“Mi sono molto divertito a girare con una vettura di Formula 1 tra i bellissimi edifici e le strade di Budapest. Era un luogo molto diverso da dove si corre normalmente e la mia velocità era folle”, ha dichiarato soddisfatto.

    Mercedes: raccolti dati utili

    C’è ottimismo in casa Mercedes malgrado la pioggia di ieri abbia ridotto il tempo utile per girare in pista. “E ‘stata una buona sessione per me al mattino – ha commentato Nico Rosberg abbiamo alcune nuove parti per la macchina e il processo di sviluppo sta andando bene. Siamo stati in grado di imparare alcune cose dalle condizioni di bagnato”. Più sfortunato Schumacher. Nel pomeriggio la pista era al limite della praticabilità. Per lui solo 5 giri senza responsi cronometrici:“Sono sceso in pista solo per verificare se aveva senso girare e ho potuto solo salutare gli spettatori che erano in attesa di vedere una macchina in corsa per qualche breve momento”.

    Webber: “Non ho firmato per la Ferrari”

    Secca e pronta smentita da parte di Mark Webber ai rumors secondo i quali il pilota australiano avrebbe firmato un contratto con la Ferrari per prendere il posto di Felipe Massa nel 2013:“Non ho firmato proprio niente - ha affermato – La mia attenzione è su questa squadra, abbiamo avuto un buon inizio di stagione, abbiamo disputato solo quattro gare e la strada è molto, molto, molto lunga prima di iniziare a parlare del futuro”. Anche ci fosse davvero un contratto in ballo, quali altre affermazioni vi sareste aspettate dal pilota Red Bull?

    Test F1 al Mugello del 2 Maggio 2012: live Twitter