Test Phillip Island: brutto volo nella seconda giornata per John Hopkins

finiti i test in australia per Hopkins a causa di una brutta caduta

da , il

    john Hopkins

    Sono finiti in anticipo i test a Phillip Island per il neo pilota Kawasaki, John Hopkins. Un brutto volo per il pilota californiano gli ha provocato uno strappo al muscolo adduttore e quindi fine dei test e ritorno a casa dal Dr.Arthur King alla Freemont Clinic di San Josè in California.

    Il pilota statunitense racconta il suo brutto incidente: “stavo cercando di fare un buon giro, ho iniziato a spingere e mi sono ritrovato a terra dopo un brutto highside, subito ho capito che era una caduta particolarmente dolorosa… E’ stato un atterraggio a terra particolarmente duro, pertanto sono andato all’Ospedale di Melbourne per sapere cosa mi son fatto. I dottori mi han detto che mi sono strappato il 50 % del muscolo dell’aduttore: non è niente di particolarmente grave, ma fa un gran male… Adesso penso già ai Test IRTA di Jerez dove voglio esserci: volerò adesso dal Dottor King per cercare di recuperare al più presto“.

    La clinica californiana è abituata a ricevere “visite” dai vari piloti: anche Nicky Hayden qualche mese fa si era fatto operare dal dottor Arthur King alla spalla infortunata nel GP del’Estoril del 2006, quella del famoso incidente tra i piloti HRC.

    Erano molto importanti questi test sia per John Hopkins che per la sua Kawasaki gommata Bridgestone che ha bisogno di superare alcuni problemi di chattering che aveva messo in evidenza nelle ultime uscite.

    Vedremo se riuscirà a recuperare per i test IRTA a Jerez de la Frontera in programma tra due settimane.