Test Sepang day1: senza Ducati è la Honda la più veloce in pista

giornata di test sul circuito malese di Sepang che ha visto il miglior tempo del francese Randy de Puniet seguito dal pilota Suzuki Chris Vermeulen e dallo statunitense della Yamaha Colin Edwards

da , il

    Randy de Puniet

    Mentre la Ducati campione del mondo, accompagnata da tutta la squadra vincente, era in bella mostra nel giardino del quirinale davanti all’interessato sguardo del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, le altre moto erano in pista per il primo giorno di test in Malesia.

    Quando il gatto non c’è i topi ballano. Infatti senza la Ducati ammazza-mondiale tutte le altre moto sono quasi sullo stesso livello. Conferma le buone cose viste nel test a Valencia la Honda di Randy de Puniet che piazza il miglior tempo dando un secondo di distacco alla Honda HRC di Hayden. Buon tempo anche per la Suzuki di Vermeulen e di Capirossi, addirittura terzo tempo per Colin Edwards, che non faceva una buona prestazione da mesi.

    Ottimo il quarto tempo a mezzo secondo di distacco dal primo del nostro debuttante preferito: Andrea Dovizioso. Il pilota Forlivese sta prendendo confidenza con la sua Honda e ha capito che se vuole gli aggiornamenti alla sua moto clienti dovrà iniziare il mondiale con delle buone prestazioni.

    Ecco i tempi registrati nel primo giorno di prove:

    1- Randy De Puniet – Honda RC212V – 2’03’’033

    2- Chris Vermeulen – Suzuki GSV-R ’08 – 2’03’’357

    3- Colin Edwards – Yamaha YZR M1 ’07 – 2’03’’406

    4- Andrea Dovizioso – Honda RC212V – 2’03’’607

    5- Loris Capirossi – Suzuki GSV-R ’08 – 2’03’’748

    6- Anthony West – Kawasaki ZX-RR – 2’04’’068

    7- Nicky Hayden – Honda RC212V ’08 – 2’04’’164

    8- John Hopkins – Kawasaki ZX-RR – 2’04’’316

    9- Jorge Lorenzo – Yamaha YZR M1 ’08 – 2’04’’433

    10- James Toseland – Yamaha YZR M1 ’07 – 2’05’’438