Test Sepang MotoGP 2015, Valentino Rossi: “fermato dal traffico” [FOTO]

Test Sepang MotoGP 2015, Valentino Rossi: “fermato dal traffico” [FOTO]
da in Interviste MotoGP, MotoGP 2017, Valentino Rossi, Yamaha MotoGP
Ultimo aggiornamento: Giovedì 11/05/2017 16:12

    Valentino Rossi

    Valentino Rossi ha chiuso la tre giorni di Test a Sepang col quinto posto finale. Non un risultato esaltante per un pilota che punta deciso al titolo mondiale. Il ‘Dottore’, intervistato a fine test, si è detto ottimista e felice per il lavoro svolto. Ho incontrato traffico quando ho fatto il mio ‘time attack’- ha spiegato il numero 46- e purtroppo non ho potuto spingere come volevo. Probabilmente con pista libera sarei arrivato nei primi tre.” Secondo il campione della Yamaha dunque è stato un risultato bugiardo quello visto oggi ma qualche problemino è stato riscontrato. Durante il pomeriggio Rossi non è infatti riuscito a trovare il setting ideale per completare una simulazione di gara oltre al fatto che sui long run pagava un gap importante dal campione del mondo Marc Marquez. Ecco l’intervista a Valentino dopo la tre giorni di test in Malesia.

    Rossi: ‘lavorato sul cambio’

    Quinto tempo bugiardo? Questo è quello che pensa lo stesso Valentino Rossi nell’intervista post Test. “Sono stato rallentato durante i miei giri veloci della mattina. Nel pomeriggio le temperature erano decisamente alte ed era impensabile riuscire ad attaccare il tempo di Marquez. Sono abbastanza sicuro che senza il traffico avrei chiuso nei primi tre.” Il bilancio del pilota di Valentino Rossi, sentendo le parole del numero 46, è positivo e lo stesso Rossi rimane ottimista in vista dell’inizio della stagione. “Abbiamo lavorato tanto sul nuovo cambio, sul setting e sulle gomme usate. Mi spiace un po’ per il tempo che non rispecchia il reale valore. Guardando i tempi sembra che siamo tutti molto vicini e sono curioso di vedere il valore degli altri costruttori su altri tracciati. Saranno interessanti i Test in Qatar che ci diranno qualcosa di più sulle altre moto Factory.” Valentino sembra abbastanza ottimista anche se probabilmente in cuor suo sa di non essere ancora al livello di Marquez. Lo spagnolo oggi, ma anche nelle giornate precedenti, ha dimostrato di avere qualcosa in più. Oggi Marquez, oltre al miglior crono, è riuscito a girare più di 70 giri e con una costanza incredibile. Nel pomeriggio ha mantenuto per buona parte del tempo il ritmo di 2′:00” basso mentre Valentino faticava tra il 2′:00” alto e il 2′:01′ basso. Un divario importante. La Yamaha e Rossi dovranno ora analizzare le telemetrie per ridurre sensibilmente questo gap nei prossimi test e non partire svantaggiati [come successe nella passata stagione] nelle prime gare dell’anno. La ‘lepre’ Marquez sembra già partita.

    479

    PIÙ POPOLARI