Toni Elias: “c’e’ parecchio da lavorare”

La Honda RC212V di Toni Elias non ha dato risultati eccellenti ai recenti test che si sono svolti sul circuito spagnolo di Jerez de la Frontera: e il suo compagno Alex De Angelis non e' andato meglio

da , il

    I test di Jerez hanno messo in evidenza alcuni piloti in grande forma e con moto messe a punto e molto performanti. Ma anche qualche mezzo con ancora qualche problema come per esempio la Honda RC212V di Toni Elias che nel BMW M Awards non e’ andato oltre al nono tempo, a piu’ di un secondo e mezzo di distacco.

    Il pilota iberico non e’ per niente soddisfatto della sua prestazione a Jerez: “non sono felice perchè siamo lontani da Stoner. Abbiamo incontrato gli stessi problemi che avevamo in Qatar e anche se abbiamo lavorato duro per cercare di risolverli, non ci sono stati dei veri e propri miglioramenti” – ha dichiarato Elias, ed ha aggiunto - “dobbiamo lavorare maggiormente a livello di telaio, abbiamo bisogno di più soluzioni. Credo moltissimo in Honda e nella potenza di questa moto. È un prototipo incredibile e dovremo lavorare a stretto contatto con HRC per sfruttarne al massimo le potenzialità”.

    Non e’ andato meglio il suo compagno di squadra, il sanmarinese Alex de Angelis che ha ottenuto solo il quindicesimo tempo staccatissimo dai migliori e nettamente al di sotto delle aspettative di tifosi e addetti ai lavori.

    Il team Gresini in questo 2009 punta molto in alto, ma se i distacchi dai migliori sono quelli evidenziati a Jerez, di soddisfazioni ce ne saranno ben poche.