Toni Elias pronto per la prima gara in Qatar

Toni Elias parla della sua esperienza a bordo della Ducati Gp8

da , il

    alice team

    Quarta stagione di Motogp per Toni Elias, che, dopo le esperienze con la Yamaha M1 con il il team Tech3 e due anni con la Honda RC212V del team Gresini, con cui ha ottenuto i suoi risultati migliori, è tempo di iniziare una nuova avventura con una moto non qualsiasi, ma addirittura con la moto campione del mondo, ovvero la Ducati GP8 in versione clienti del team Alice (ex pramac d’Antin).

    Il pilota spagnolo è fiducioso dopo i test invernali: “abbiamo incominciato a lavorare un po? tardi, ma tutto il lavoro svolto è andato come mi aspettavo, ad ogni test siamo riusciti a migliorarci e in questa prima gara non siamo troppo distanti dalle posizioni di vertice. Sono sicuro che grazie alle sessioni di prova di venerdì e sabato riusciremo a trovare il giusto equilibrio della moto per poterci qualificare in buona posizione e riuscire a divertirci in gara. Ho molta fiducia nel Team, nella Ducati e nei pneumatici Bridgestone. Non mi piace prefissare obiettivi, ma sono sinceramente fiducioso. Ho sempre pensato e sostenuto che il duro lavoro paga in ogni occasione“.

    Le gare da ricordare in Motogp non sono tantissime, ma nel suo piccolo ha lasciato il segno in quello del 2006: una sola vittoria all’Estoril, bellissima, in sella alla sua Honda sconfisse Valentino Rossi con un duello fino all’ultima curva. Il pesarese, probabilmente, non rischiò più del dovuto per riacciuffare Elias e si accontentò del secondo posto in previsione della vittoria del mondiale.

    Sappiamo tutti come andò a finire: quanto gli saranno mancati a Valentino Rossi quei cinque punti che un semisconosciuto spagnolo gli ha portato via all’Estoril?