Tony Cairoli campione del mondo Motocross 2014: 8 titoli mondiali per lui

Sempre eterno e sempre grande Tony Cairoli, che ieri ha vinto il suo ottavo titolo mondiale nel motocross

da , il

    Il weekend per i colori italiani era iniziato benissimo ieri con la vittoria di Marco Faccani nell’Europeo Superstock 600 ed è proseguita oggi con la doppia doppietta Aprilia firmata da Marco Melandri nelle due gare di Jerez de la Frontera. Un pezzo di Italia c’è anche nella vittoria mondiale di Van Der Mark in Supersport: lo sponsor Pata di Remo Gobbi che campeggia sulle Honda dell’olandese e di Lorenzo Zanetti. Dall’altra parte del Mondo però, si stava per disputare la prova in Brasile del Mondiale Motocross fino a questo punto dominato da un altro pilota italiano, il siciliano Tony Cairoli vincitore fin qui di 7 titoli mondiali (5 in MX1 e 2 in MX2)

    E proprio dal Brasile arriva la notizia più bella per i colori italiani e gli appassionati del Motocross: con il terzo posto complessivo nella gara disputata in Brasile nella serata di oggi, Tony Cairoli è campione del Mondo per l’8^ volta nella sua incredibile carriera nel Motocross. Gli bastava raccogliere 19 punti tra gara-1 e gara-2 per conquistare il titolo ma il siciliano è andato ben oltre il suo obiettivo raccogliendo 36 punti complessivi contro gli 8 del suo più diretto avversario, il belga della Yamaha Jeremy Van Horebeek.

    Con questo ennesimo titolo mondiale, Cairoli riduce ulteriormente il distacco in termini di titoli mondiali dalla leggenda del Motocross Stefan Everts, fermo a quota 10. A Cairoli infatti mancano solamente 2 titoli mondiali per raggiungere il belga Everts e crediamo che il record di Everts sarà facilmente battuto nel giro di tre anni da Tony che a 29 anni è il più forte crossista in circolazione.

    Il sesto titolo mondiale nella classe regina del Motocross proietta ulteriormente Cairoli tra i piloti più titolati al mondo insieme a gente del calibro di Sebastien Loeb (9 mondiali rally) e Valentino Rossi (9 titoli mondiali tra 125, 250, 500 e MotoGP) di cui è grande amico. Insomma Tony Cairoli sembra proprio lanciato verso la storia del Motocross e siamo sicuri che a breve entrerà nell’esclusivo club dei 9 volte iridati e Stefan Everts dovrà preoccuparsi nel vedere il suo record vacillare piano piano sotto i colpi del siciliano volante.

    Paddock Girls SBK Donington 2014