Toseland a sorpresa

da , il

    James Toseland Winston Honda Ten Kate

    James Toseland su Honda CBR 1000RR vince a sorpresa la gara 1 del primo appuntamento della SuperBike a Losail in Qatar, davanti a Troy Bayliss. Ma fino a pochi metri dal traguardo era stata guerra giapponese.

    La gara ha visto protagonisti iniziali le Yamaha R1 di Pitt e Haga, con le Suzuki di Corser e Kagayama in rimonta. Le Ducati evidenziavano problemi sulla tenuta delle gomme con l’uscita di Lanzi, autore del giro veloce, e con Bayliss costretto a traiettorie larghissime, anche oltre il suo stile.

    Intorno al 12esimo giro su 18, si configurava la lotta tra Haga e Kagayama, emozionantissima con una serie interminabile di sorpassi e controsorpassi, mentre un lungo relegava Corser in sesta posizione e i problemi di gomme di Pitt consentivano a Toseland e Bayliss di giocarsi il terzo posto.

    Poi nell’ultimo giro il colpo di scena: Kagayama passa Haga che tenta di replicare tenendo l’interno in una piega impossibile, ma scivola e trascina con se nella ghiaia anche l’incolpevole Kagayama, autore fino a quel momento di una gara superlativa nettamente superiore al suo comapgno di squadra, il campione del mondo Corser.

    Nelle ultime curve Toseland ritrovatosi in testa controlla agevolmente la Ducati 999 di Bayliss. Terzo Andrew Pitt con una interessante Yamaha R1, che è un po’ la sorpresa di questa prima gara e quindi Corser su Suzuki.

    A breve l’ordine d’arrivo completo coi tempi.