Toyota: Kobayashi al posto di Glock

E' più grave del previsto l'incidente di Timo Glock in Giappone

da , il

    Tocca a Kobayashi! Dopo Felipe Massa e Lewis Hamilton è stato Timo Glock il grande protagonista del GP del Brasile edizione 2008. A causa dei postumi dell’incidente di Suzuka, però, il pilota Toyota non potrà tornare ad Interlagos. E chissà che non sia questo nuovo kamikaze a creare scompiglio…

    TIMO GLOCK. Al di là della ferita alla gamba sinistra, prontamente suturata, ulteriori esami medici hanno evidenziato una lesione ad una vertebra che ha costretto all’immediato stop Timo Glock. A questo punto, per il pilota tedesco potrebbe trattarsi addirittura di stagione finita. La presenza ad Abu Dhabi, infatti, è a forte rischio soprattutto in considerazione del fatto che il suo sostituto, Kamui Kobayashi, ha l’appoggio dell’intero marchio Toyota. “Ovviamente siamo tutti dispiaciuti per Timo - ha dichiarato Howett - gli auguriamo un rapido recupero. Resterà in Germania e speriamo possa recuperare per Abu Dhabi sebbene la situazione non sia del tutto chiara”.

    KAMUI KOBAYASHI. Proveniente dal vivaio Toyota, Kobayashi sarà l’ennesimo Nakajima o il messia del volante, atteso da decenni in Giappone? Per il giovane nippo, l’infortunio di Glock diventa l’occasione buona per mettersi in mostra senza troppa pressione. “Kamui era la scelta naturale – ha aggiunto il boss Toyota- ha dimostrato a Suzuka le sue capacità (dove ha disputato le prove libere di F1, ndr). Sarà dura per lui ma il team è a sua completa disposizione. Sappiamo che lui è motivato per trarre il massimo da questa inattesa opportunità”. Classe 1986, Kamui Kobayashi vanta nel suo palmares la vittoria dell’ultimo campionato GP2 Asia.

    Foto: www.kamui-kobayashi.com