Toyota TF109: presentazione da Oscar

Presentazione della Toyota TF109 sul web

da , il

    Non sappiamo se la Toyota TF109 porterà a casa qualche coppa. Se lo augurano i giapponesi che, nel frattempo, mirano all’Oscar con una presentazione da film Hollywoodiano che prevede locandina, trailer, backstage ed un cast di attori d’eccezione come Jarno Trulli, Timo Glock e Kamui Kobayashi.

    HOLLYWOOD. Si chiama “The 2009 Contenders” il film che la Toyota vuole proiettare sulle piste di tutto il mondo durante il prossimo campionato mondiale di Formula 1. La presentazione virtuale, visibile sul sito www.tf109-premiere.com, ha fatto spendere in fantasia tutto ciò che quella reale sarebbe costata in termini monetari, con grande piacere dei tanti internauti che nelle prime ore hanno reso il sito semi-impraticabile.

    STABILITA’. Muso alto e pance molto arrotondate, esteticamente la TF109 non sorprende e si allinea a quanto previsto dai nuovi regolamenti senza particolari sorprese. L’obiettivo dei giapponesi che sottolineano come il 2009 vada considerato un anno “zero” per la Formula 1, è dare ai propri piloti una vettura stabile e facile da guidare.

    PRIMA VITTORIA. “Il nostro obiettivo quest’anno e’ vincere la prima gara della Toyota in Formula 1″ ha dichiarato il team principal Tadashi Yamashina. Il presidente John Howett ha spiegato che dopo otto anni in Formula 1 il team sente di aver guadagnato esperienza e di essere migliorato in modo considerevole:“Ci sono molti elementi del nostro team ad un livello altissimo quindi la sfida ora e’ colmare ogni gap per assicurarci che l’intera organizzazione renda al top. Poi dovremo mettere insieme tutti gli elementi per arrivare al successo” ha concluso Howett.

    TRULLI. Il pilota italiano ha sfoggiato anche in questa presentazione 2009 il solito ottimismo e l’immancabile entusiasmo. Jarno Trulli: “Mi aspetto una Toyota competitiva. Sono molto fiducioso di poter lottare con la Toyota per la vittoria, sarebbe il mio sogno” ha ammesso il pescarese che, al di là della vittoria, spera di confermare i progressi del 2008:“In F1 e’ necessario il gioco di squadra, si vince e si perde insieme e la Toyota ha fatto un ottimo lavoro l’anno scorso che mi ha permesso di essere competitivo e di lottare per il vertice. Abbiamo creato le basi ed ora siamo in grado di costruire una squadra vincente”.

    Foto: www.tf109-premiere.com