Tra un mese si parte: chi sarà davanti a Melbourne? Ecco le pagelle dai test!

Parte tra un mese il mondiale di F1

da , il

    Griglia di partenza, pagelle dei test

    Parte tra un mese il mondiale di F1.

    In molti si sbilanciano facendo una previsione . Ma rivedendo cosa è accaduto nei test, possiamo farci un’idea di quali saranno le forze in campo nel GP d’Australia?

    Proviamoci. Facciamo un confronto e diamo un voto a quello che hanno fatto le varie squadre fino ad ora!

    Renault. Hanno lavorato molto sull’affidabilità. Hanno ancora qualche sessione di test per ritrovare le prestazioni che al momento sembrano mancare. Senza un Alonso a fare la differenza devono portare in pista una vettura pressoché perfetta. Altrimenti ci vuole un attimo a finire in terza fila.

    Voto 6

    McLaren Mercedes. Hanno percorso molti chilometri senza accusare particolari problemi. Secondo molti sono loro quelli da battere. Sicuramente, allo stato attuale, la MP4-22 rappresenta la vettura di riferimento.

    Voto 9

    Ferrari. Tutti si sono detti impressionati dal passo mostrato dalla F2007. Il segreto pare sia il facile adattamento alle Bridgestone con le quali le Rosse vanno forte dal primo all’ultimo giro. A Maranello il campanello d’allarme suona sull’affidabilità. Tanto che si tratti di problemi banali o no, infatti, c’è sempre qualcosa che non va. Pesano, inoltre, i pochi chilometri percorsi rispetto a Renault e McLaren.

    Voto 7,5

    BMW Sauber. Da tutti è considerata la sorpresa del pre-campionato. Gli unici a non volerci credere sono i bavaresi. Si stanno mascherando o hanno ragione loro quando dicono che sono i top team a nascondersi? E’ probabile la seconda ipotesi. Non sarebbe la prima volta, infatti, che squadre non di vertice destano buone impressioni nei test e poi non si confermano quando si comincia a fare sul serio.

    Voto 8

    Honda. Ci aveva abituato a volare nei test invernali per poi deludere alla prima gara di campionato. Quest’anno ha un progetto più che promettente che fino ad ora non è assolutamente emerso. Ci possiamo aspettare, per una volta, una sorpresa al contrario? Oppure l’unica sorpresa sarà la misteriosa livrea che – secondo la stessa Honda – lascerà tutti a bocca aperta?

    Voto 5

    Toyota. Non ha mai goduto di fiducia da parte degli addetti ai lavori. Ed anche quest’anno ha cominciato in sordina. Non ci puntiamo neanche 50 centesimi…

    Voto 4

    Red Bull. Affidabilità cercasi. Degna della peggiore McLaren, la Red Bull RB3 non eredita dal team inglese solo le forme e la firma di Newey. Ma anche la fragilità. Perlomeno però le macchine di Woking andavano maledettamente forte. Questa Red Bull non c’è. Non ancora…

    Voto 3

    Williams. Non è cambiato niente dallo scorso anno a parte il motore. Dal fragilissimo Cosworth sono passati al fragilissimo Toyota. Per il resto pochi soldi, troppi pochi soldi, per un team che vorrebbe rinascere e tornare grande. Non sembra male questo progetto, ma non può competere con i colossi che ha intorno. Il buon Frank non se la passa bene. Per niente.

    Voto 6

    Toro Rosso. E’ uguale alla RB3. Solo in una cosa differirà sicuramente: andrà più piano, se non per valore… per contratto! Di sicuro sarà comunque più forte dell’anno scorso. A meno che Adrian Newey e la Ferrari messi assieme non dimostrino di valere meno di chi la preceduti!

    Voto 7 + (sulla fiducia!)

    Spyker. Saranno loro i fanalini di coda dichiarati. Non vi è dubbio. Il progetto attuale è ancora quello della Midland con in più un motore Ferrari che in qualche modo sono riusciti ad infilarci. Dovremo aspettare fine stagione per vedere una nuova macchina nata, forse, con qualcosa di innovativo. Ma sarà poca roba lo stesso.

    Voto 4 -

    Super Aguri. Ci stanno pensando bene su come fare la nuova vettura. Ma non facciamoci ingannare dai loro ritardi: se lo scorso anno sono riusciti a far correre una macchina del 2002 tutto sommato con buoni risultati, figuriamoci quest’anno che partiranno da una base di tutt’altro spessore come la Honda del 2006.

    Voto 7 (sulla fiducia anche questo!)