Tragedia al Rally La Coruña: morte 6 persone e 16 feriti

Vettura esce di pista e travolge la folla

da , il

    Il Rally di La Coruna si è concluso in modo tragico. Sei persone, quattro uomini e due donne, hanno perso la vita dopo essere state travolte dalla Peugeot 206 XS, guidata dal pilota Sergio Tabeayo Sande, con copilota Luis Miguel Prado Santos. L’auto è uscita di pista ad alta velocità nella zona di Carral in un tratto colmo di spettatori. Dalle immagini in diretta si è capito subito che l’impatto tremendo avrebbe causato della vittime e cosi è stato. Il computo impietoso è di 22 persone coinvolte, 6 decessi e 16 feriti tra cui molti bambini.

    Almeno sei persone, ma il numero potrebbe purtroppo aumentare, sono morte durante questo pauroso incedente. Lo scontro è avvenuto intorno alle 20.00 di Sabato sera, durante la competizione valida per il campionato galiziano, a cui erano iscritte circa 130 auto e piloti. La Peugeot 206 XS, guidata dal pilota Sergio Tabeayo Sande con copilota Luis Miguel Prado Santos, sta sopraggiungendo ad alta velocità e per un problema ancora sconosciuto è finita fuori strada. La vettura ha tranciato molti spettatori tra cui anche diversi bambini per un totale di oltre 20 persone. I molti feriti coinvolti stati trasportati alla Teresa Herrera Hospital e al Materno Infantil. L’organizzazione, in una nota ufficiale, ha spiegato di aver avvertito il pubblico che quel tratto di strada era molto pericoloso e la strada era delimitata da una zona di sicurezza che non doveva essere valicata. L’imprudenza degli spettatori o degli organizzatori hanno portato a questa tragedia evitabile. Agenti della Guardia Civil, il personale della Protezione Civile e la Polizia Locale hanno aperto un fascicolo per far chiarezza sulle dinamiche e sulle responsabilità dell’incidente.