Trasportare bambini in moto: normativa e sanzioni

Come vanno trasportati i bambini in moto? Ecco cosa prevede la normativa e quali sono le sanzioni per chi non rispetta il Codice della strada.

da , il

    Uno degli annosi dilemmi dei motociclisti, oggigiorno, è quello relativo al trasporto dei bambini in moto. Prendersi la responsabilità di un minore non è cosa da poco, ma aldilà dell’etica dietro questa azione ci sono una serie di normative vigenti e restrizioni atte proprio a regolarizzare ed uniformare questo genere di trasporto. Vediamo assieme, dunque, in quali casi e come è possibile trasportare dei bambini in moto.

    Il Codice della Strada

    Il trasporto di minori è regolato dall’Articolo 170 del Codice della Strada, che vieta assolutamente il trasporto di minori di 5 anni ma per i bambini che superano tale età lascia solo un vincolo di tipo fisico: il soggetto deve avere una corporatura tale da poter arrivare facilmente ed in sicurezza sia alle pedaline che a qualsiasi altro appiglio necessario al trasporto. La legge è piuttosto generica, ma ovviamente se un bambino è seduto in modo precario e non equilibrato non deve essere trasportato.

    L’abbigliamento

    Come i “grandi”, anche i piccini devono essere muniti di abbigliamento tecnico (anzi, a maggior ragione loro, diremmo noi!). Il casco deve essere ovviamente omologato e di taglia adeguata, non troppo grande che può sfilarsi facilmente non troppo piccolo che incorra in dolori alla testa. La legge prevede l’obbligo solo del casco, ma noi consigliamo anche il resto dell’abbigliamento tecnico, per riuscire a garantire al bambino una protezione a 360 gradi: paraschiena, guanti, giacca e pantalone tecnici……come un vero biker!

    Il seggiolino da moto

    Diatriba colossale in merito al seggiolino da moto è stata portata avanti nel corso degli anni. Esiste un seggiolino che permette di ancorare il bambino efficacemente al sellino posteriore, e lo producono la GIVI e la Stamatakis, ma c’è un problema: poichè questo blocca le gambe del bambino e prevede una cintura di sicurezza, in caso di caduta (o peggio ancora di cappottamento) il minore potrebbe restare agganciato alla moto e peggiorare la situazione…..

    Le sanzioni

    Ovviamente sono previste delle sanzioni pecuniarie per colore che dovessero infrangere la norma sul trasporto dei minori in moto. Il rischio è di vedersi sollevare una sanzione di importo compreso tra 148 e 594 euro per chi trasporta un bambino di età inferiore a 5 anni, mentre di importo compreso tra 74 e 299 euro se il minore non è di corporatura sufficientemente adeguata.