Troy Bayliss: dalle gare in moto alle corse in auto

Troy Bayliss non riesce proprio a stare lontano dalle corse

da , il

    Troy Bayliss ha detto addio al mondo delle due ruote. Ma non a quello delle competizioni. Un grande campione come lui, infatti, non ce la fa proprio a stare lontano dalle gare: troppo bello provare l’adrenalina che si ha correndo, sia con una moto sia con un’auto.

    Proprio in occasione della tappa della Superbike sul circuito di Imola, dove Troy Bayliss e’ stato celebrato con una grande festa, il pilota ha confessato di aver abbandonato il mondo delle corse in moto (anche se continua a lavorare per Ducati e Pirelli, per sviluppare i prodotti stradali), per approdare pero’ a quelle delle automobile. Nel 2008 la decisione di lasciare, per stare un po’ con la moglie e i tre figli e vivere tranquillamente in Australia. Poi pero’ non ha resistito al richiamo delle gare: eccolo allora come partecipante ad un campionato nazionale australiano.

    Sto bene, davvero, sono sereno. Non mi manca tanto la moto. Ma mi manca davvero la vittoria, di quella proprio non riesco a fare a meno“: e come non capirlo, dal momento che un grande campione come lui e’ abituato a vincere sempre e comunque. Dopo aver fatto rimanere a bocca aperta milioni di tifosi delle due ruote, ora dara’ spettacolo anche in quello a quattro ruote.

    Vedremo se il grande Troy Bayliss sara’ in grado di trionfare anche nelle gare su quattro ruote: certo non e’ mai facile un passaggio del genere, ma siamo certi che lui ci mettera’ la grinta e la passione che ci ha regalato finora.

    Qui sopra il video della grande festa di Imola per celebrare Troy Bayliss.