US F1: team Americano in Formula 1

Dagli Stati Uniti arriva l'anteprima di un nuovo team interessato ad entrare in Formula 1

da , il

    USF1: team Americano in F1 dal 2010

    USF1: ricordatevi questo nome. Se la crisi parte dall’America, forse la crisi può finire grazie all’America? Così sembrerebbe all’indomani dell’indiscrezione proveniente da oltreoceano sulla formazione di un team a stelle e strisce che entrerà in Formula 1 dal 2010.

    AMERICA. Secondo quanto dichiarato da Autosport, un gruppo americano che vede tra le proprie fila due vecchie conoscenze della F1 come Ken Anderson e Peter Windsor, avrebbe in mente l’ingresso in Formula 1 con un team chiamato US F1. Sebbene al momento non vi sia nulla di ufficiale, alcune fonti sostengono che la squadra avrebbe ottenuto il nulla osta da parte dei boss delle altre scuderie e starebbe già cercando degli sponsor, ovviamente statunitensi.

    USF1.COM. Sul sito del progetto si può trovare soltanto il logo della scuderia. Alcune indagini hanno confermato che il proprietario di quello spazio è proprio il già citato Anderson che vanta un passato di lungo corso tra Formula 1, IRL, Indycar e Nascar. Non solo, l’ex tecnico Ligier è anche proprietario di una struttura all’avanguardia sul fronte aerodinamico in North Carolina. E quella potrebbe essere la base della nuova scuderia che, grazie al divieto di effettuare test durante la stagione, soffrirebbe meno dell’essere dislocata lontano dal Vecchio Continente.

    PRIMO DEI TANTI. L’impressione dei più acuti osservatori è che l’US F1 possa essere il primo di una lunga serie di nuovi soggetti pronti a fare capolino in Formula 1 a partire da quando i costi saranno diventati più sostenibili. In questo senso arriva il compiacimento della Federazione che è riuscita ad assicurare ai team privati forniture di motore per 5 e cambi per 1,5 milioni di Euro.

    LINK. Sito ufficiale USF1