Vale rinnova con Yamaha

Vale rinnova con Yamaha

da , il

    yamaha logo

    Altro che Ferrari e Rally.

    Valentino, dopo essersi lasciato adulare, coccolare, tentare, ritorna sempre dalla sua fidanzata di sempre: la moto.

    E non sono servite prove in pista, marketing e strategie, Rossi ha seguito fede e coscienza e ha deciso .

    Il campione di Tavullia, infattim ha firmato con Yamaha anche per il prossimo anno, screditando di colpo tutte le voci che già lo vedevano in Ducati e che quelle che speravano passasse alle quattro ruote dei rally che necessitano di maggior visibilità.

    Niente di tutto questo. La Yamaha ha ufficializzato il prolungamento del contratto con il Valentino Rossi per il 2008.

    A differenza delle passate stagioni in cui il sette volte campione del mondo era stato chiamato a gran voce dalle sirene di altre squadre e categorie durante il campionato, quest’anno Valentino dovrebbe correre con una certa serenità: il contratto che lo lega alla casa di Iwata sancisce la centralità di Rossi all’interno delle politiche aziendali Yamaha, l’unica casa motociclistica che è riuscita a legare a sè per ben cinque stagioni il campione che l’ha riportata per ben due volte ai vertici delle competizioni mondiali , dopo 12 anni di digiuno forzato.

    Sono molto felice di aver rinnovato con la Yamaha fino alla fine del 2008, – dice Valentino Rossi – adesso posso concentrarmi esclusivamente sul campionato. Penso che lo scorso anno, quando abbiamo lottato fino alla fine dopo aver recuperato da una situazione che sembrava impossibile, abbia fatto capire quale fantastico team siamo e anche perchè voglio restare qui. L’atmosfera nel nostro box è sempre rilassata e penso che sia qualcosa di veramente speciale e difficile da trovare. Ho grande fiducia nella Yamaha e sono molto eccitato per il futuro. Siamo pronti per il percorso che affronteremo con la 800, e questo accordo ci permette di lanciare la sfida per i prossimi due anni”.

    Mentre Valentino intanto, pensa a preparare il campionato che inizierà a breve, i commenti a caldo di Lin Jarvis, responsabile delle attività sportive della casa giapponese, e di Davide Brivio fanno il giro del mondo motociclistico.

    Siamo felicissimi, ed è ancora meglio che tutto sia stato finalizzato prima che cominciasse la stagione. Adesso Valentino puà concentrarsi soltanto sul suo lavoro, il suo compito è rivincere il Mondiale!”. – dice Jarvis – “Questi primi tre anni con Rossi sono stati fondamentali per il marchio, Valentino è un grande campione e non c’è dubbio che fosse la migliore alternativa possibile per garantire alla Yamaha un futuro promettente“.

    Gli fa eco Davide Brivio, direttore sportivo della Yamaha in MotoGP: “In queste tre stagioni con Valentino abbiamo vinto subito il titolo nel 2004, abbiamo dominato nel 2005 e abbiamo anche perso nel 2006. Estendere il contratto con noi dopo una annata difficile è la dimostrazione della fiducia che Rossi ha riposto in noi. Per tutti noi è una grande motivazione. Continueremo a dare il massimo in pista e faremo in modo di offrire spettacolo per i tantissimi appassionati di motociclismo… guardiamo ai prossimi due campionati con una immensa carica“.