Valentino al Sachsenring: “Ho mandato a stendere la moto ieri sera!”

Rossi parla con la sua moto

da , il

    “E’ perchè ero invioso della nazionale, e allora ho vinto anche io!”

    Inizia così l’intervista uno spumeggiante Valentino Rossi, visibilmente soddisfatto e raggiante per la sua vittoria sul circuito tedesco.

    e continua così: “L’italia di Lippi ha fatto un grande lavoro, io non potevo essere da meno, Materazzi è stato bravissimo, un ottimo gruppo, è stato una bella soddisfazione per la squadra, per il popolo italiano. L’altro ieri ho chiamato Materazzi per telefono, gli ho fatto i complimenti e gli ho chiesto se mi dava la sua maglia che se avessi vinto l’avrei portata sul podio. Così me l’ha data. Poi, dopo ieri, insieme alla squadra, abbiamo deciso di abbassare un pò la mira, l’avrei indossata anche solo se avessi fatto podio, visto che vincere era impossibile. La moto non andava, ieri sera eravamo veramente tristi. Anche io che di solito sono ottimista, prima di andare a dormire ci penso. Ogni volta mi dico “Forza, che domani vinciamo” e la moto mi risponde. Ma ieri sera l’ho mandata a stendere quando mi ha parlato. E’ una soddisfazione immensa, non vorrei alzarmi da questa intervista, ho vinto! E’ andata bene perchè anche se sono partito dietro, sono comunque riuscito a superare subito tutti quelli che di solito mi mettono in difficoltàè, batterli tutti è stato emozionante, arrivare davanti a loro è avere 5 punti “speciali”. Bella anche la battaglia con Melandri. Che bello vincere, ragazzi!