Valentino, la concentrazione sulle gomme non dà risultati?

Valentino Rossi dovrà trovare una quadra per la gara di domenica prossima sul circuito francese di Le Mans, pena restare troppo indietro dalla vetta in campionato

da , il

    Pedrosa e Rossi

    Ni.

    Questo è il presunto voto che Valentino avrebbe potuto darsi oggi per la prestazione sul circuito di Le Mans, per il venerdì di test svolto sul circuito del nord della Francia.

    Valentino Rossi non è riuscito a schiodarsi dal sesto posto, alle spalle addirittura di Vermeulen che con il circuito di Le Mans sembra avere un feeling particolare, come è stato dimostrato più e più volte.

    Non è parso cos a suo agio, invece, Valentino Rossi.

    Il campione di Tavullia ha detto di essersi concentrato molto sulle gomme al fine di scegliere quella migliore per la gara, ma la “cerca” di oggi non ha dato frutti nel breve termine.

    Oggi ci siamo concentrati soprattutto sulle prove delle gomme che abbiamo a disposizione qui per trovare la migliore soluzione, oltre ad affinare l’assetto. – ha detto il pluricampione italiano, che ha poi aggiunto – Siamo riusciti ad eliminare alcune opzioni e a trovarne altre migliori, perciò a questo punto il prossimo passo è quello di mettere tutto assieme cercando di perfezionare il pacchetto. Questa mattina siamo stati abbastanza veloci mentre nel pomeriggio le cose non sono andate benissimo e non siamo stati in grado di migliorare, ma adesso abbiamo molte informazioni a nostra disposizione: le analizzeremo assieme agli ingegneri e assieme a Bridgestone e poi decideremo il miglior percorso da seguire. Se domani sarà bagnato dovremo affidarci alle informazioni raccolte oggi nell’eventualità di una gara asciutta, perciò preferiremmo che domani non piovesse.

    Con la rimonta (almeno di questo venerdì) di Casey Stoner e l’ottima prestazione di Pedrosa, Valentino dovrà assolutamente trovare la quadra entro domenica mattina, pena la perdita di troppi punti in gara.

    Arrivare fuori dal podio non servirebbe a molto, così come arrivare ditro Lorenzo o Pedrosa.

    E l’ impresa sembra tutt’altro che semplice….