Valentino Rossi 2010: foto e video di tutta la stagione

Ecco le foto e i momenti salienti della MotoGP 2010 del nuovo pilota della Ducati Desmosedici, Valentino Rossi

da , il

    Rossi 2010 m1 ducati

    Ap/LaPresse

    Il Motomondiale 2010 si è concluso con la vittoria del titolo del pilota della Yamaha, Jorge Lorenzo dopo che lo spagnolo ha dominato interamente la stagione. Molti degli addetti ai lavori sostengono che l’affermazione del maiorchino della M1 sia dipesa dal grave infortunio di Valentino Rossi subito tra le curve del Mugello e che lo ha estromesso da gran parte della MotoGP 2010. Per il Dottore sono stati veramente pochi i momenti belli da mettere nel cassetto, se si esclude la prima vittoriosa gara del Qatar e l’affermazione in Malesia a titoli e punti già assegnati.

    Gran Premio del Qatar 2010

    Ap/LaPresse

    Il Dottore arriva alla prima gara del Qatar in precarie condizioni fisiche a causa della caduta sulla pista di allenamento di Cavallara e fin da subito, nelle prove, non riesce ad essere incisivo come vorrebbe con la sua Yamaha M1. Ma l’esito della gara tra le curve di Losail è davvero imprevisto, il poleman Casey Stoner parte a razzo ma cade nelle prime battute della gara, regalando a Rossi un insperato successo nella gara inaugurale.

    La caduta del Mugello

    Ap/LapPresse

    La MotoGP arriva ai primi di Maggio 2010 nel soleggiato tracciato del Mugello, una delle piste più amate dall’allora condottiero della Fiat Yamaha. Rossi non ha neanche il tempo di abbracciare i propri tifosi che durante una delle sessioni libere del GP del Mugello, sbaglia l’approccio con la gomma ancora fredda e viene sbalzato dalla moto, procurandosi la rottura di tibia e perone e l’esclusione dalle prossime gare del Mondiale. Vale rientrerà a breve, ma a parte qualche impennata d’orgoglio, come nella vittoria di Sepang, non sarà più lo stesso.

    Il matrimonio con Ducati

    Dopo l’unione lampo tra la Honda e Stoner e i tentennamenti della Yamaha nel rinnovo del contratto al pluricampione di Tavullia, la Ducati e Rossi trattano in segreto l’accordo più succulento del moto-mercato. Nel giorno di Ferragosto, al termine della gara di Brno, Valentino annuncerà ufficialmente il matrimonio con la Rossa per i prossimi due anni.

    La vittoria numero 46 con Yamaha

    Siamo nelle ultimo fasi della MotoGP e i giochi per la prossimo stagione sono già fatti. Quasi tutti i piloti più rinomati si sono accasati tra Honda, Ducati e Yamaha. Valentino, questa volta, è deciso ad ostacolare l’ex team mate, Lorenzo verso l’ennesima affermazione in campionato. Il duello che si sviluppa fra i due è degno dei migliori e alla fine Rossi è più aggressivo del compagno e lo passa con decisione andando a conquistare, tra le polemiche, la vittoria numero 46 con i colori della Yamaha.

    Per approfondire ulteriormente i momenti salienti del 2010 di Valentino, si possono leggere anche:

    Valentino Rossi-Ducati: primo giorno di Desmo16

    Valentino Rossi e Ducati: finalmente è ufficiale

    Valentino Rossi: “Ducati nuova sfida”