Valentino Rossi: “A Barcellona ho diminuito il distacco dai primi”

Rossi, che ha conquistato il quinto posto a Montmelò cerca di trovare i lati positivi dell'ennesima gara nel pantano delle posizioni delle retrovie

da , il

    rossi miglioramento barcellona

    Il pilota della Desmo16, Valentino Rossi ha conquistato solo il quinto posto del Gran Premio di Catalunya 2011. Il pesarese, dopo un buon warm-up disputato nella mattinata in condizioni bagnate, in gara non è riuscito a tenere il passo del marziano Casey Stoner e della Yamaha dell’ex comapagno di squadra, Jorge Lorenzo. Il ducatista non sembra aver ancora trovato il bandolo della matassa Rossa: “purtroppo abbiamo fatto una modifica ieri che dovevamo provare nel warm up, dove pioveva e dove era andata bene, ma in gara non ha funzionato”.

    Il GP di Barcellona, oltre alla schiacciante vittoria di Stoner ci ha offerto anche l’incolore quinto posto di Rossi, dimostrazione evidente di un gap che sarà difficile da colmare, non solo nei confronti delle Honda ma anche della sua adorata ex: la Yamaha.

    Ad ogni appuntamento del Motomondiale si assiste al solito e disperato tentativo del box Ducati, di regalare a Valentino una moto guidabile e in linea con il suo stile in pista, ma l’operazione competitività risulta ancora un fallimento, a meno di clamorose precipitazioni piovose…

    Il Dottore, che non è riuscito a ripetere l’exploit di Le Mans, è ben consapevole del duro lavoro da fare sulla moto e si augura di essere a posto per la gara del Mugello: “con il setting giusto potevamo giocarci anche il podio e poi fortunatamente si torna subito in pista domenica prossima. Ci manca qualcosa per poter lottare per la vittoria, per adesso dobbiamo accontentarci e poi il campionato è lungo. Davanti la moto è migliorata, stiamo però ancora lavorando sulla trazione per cercare di scaricare a terra i cavalli. La cosa positiva è il distacco dal primo che è diminuito”./em>.