Valentino Rossi a Dani Pedrosa: “Stai attento con le Bridgestone…”

Valentino Rossi avvisa Daniel Pedrosa: "Caro Dani, non credere che basti cambiar gomme per andare più veloce"

da , il

    Ha appena licenziato le Michelin, che sbito si ritrova le pulci nell’ orecchio con le Bridgestone…

    Stiamo parlando di Daniel Pedrosa, pilota HRC che ha appena scaricato le coperture di Bibendum, ree di non aver assolto il proprio dovere con dignitose prestazioni, per sposare la sua Honda RC 212V con gli pneumatici della concorrenza, vale a dire Bridgestone.

    Il pilota spagnolo correrà già dalla prossima gara americana a Indianapolis indossando le nuove “scarpette” e, se su Casey Stoner e Valentino Rossi funzionano (più o meno) alla grande, prechè non dovrebbe essere così anche per la Honda?

    Questo deve aver pensato il pilota di Sabadell, che però adesso viene messo in guardia dal guru Valentino Rossi.

    Benchè la scelta di Dani sia stata applaudita da più parti, una voce fuori dal coro è quella di Valentino Rossi che mette in guardia il pilota spagnolo dal falso mito che basti cambiare gomme per andare subito più forte.

    Idea sbagliata che potrebbe diventare addirittura letale se il passaggio di fronte viene fatto a 5 gare dalla fine del Campionato quando, dunque, non c’è più tempo per sviluppare nulla.

    “Si tratta di una mossa rischiosa per Dani – ha detto Valentino, perplesso sulla strategia adottata dallo spagnolo – Una mossa di questo genere è alquanto strana in questo periodo della stagione. Anche io lo scorso anno sono stato nella sua condizione, ma non mi ha mai sfiorato l’ idea di cambiare cavallo (o meglio, i ferri dei suoi zoccoli) in corsa.

    Sembra sia vero…

    Valentino stesso, del resto, era stato messo in discussione, insieme alla sua scelta radicale, poichè all’ inizio le coperture Birdgestone davano risultati uguali se non inferiori rispetto alle Michelin.

    Ma non basta cambiare gomma per andare più forti, ci vogliono vagonate di ore di sviluppo dietro.

    E questo Valentino lo sa benissimo.

    Daniel lo imparerà presto…