Valentino Rossi: “A Jerez non sarò al 100%”

Valentino Rossi mette le mani avanti in vista del Gran Premio di Spagna: la spalla contusa nell'incidente di motocross gli fa ancora male nonostante tutti i trattamenti a cui si è sottoposto e teme che a Jerez non potrà essere al top della forma

da , il

    Valentino Rossi mette le mani avanti in vista del Gran Premio di Spagna: la spalla contusa nell’incidente di motocross gli fa ancora male nonostante tutti i trattamenti a cui si è sottoposto e teme che a Jerez non potrà essere al top della forma.

    Il campione del mondo della MotoGP ha già “beneficiato” del rinvio del GP del Giappone (per il prossimo 3 ottobre) ma ora non avrà più tempo per recuperare e dovrà difendersi dagli assalti dei suoi rivali, Casey Stoner e Jorge Lorenzo su tutti, con la spalla dolorante.

    La spalla mi fa ancora male e domani vedrò come riesco a stare in sella. Sicuramente non sarò al 100% visto che un incidente come quello che mi è capitato ha bisogno di almeno tre settimane per recuperare in pieno. A oggi ne sono trascorse solo due.

    Valentino Rossi è preoccupato per la gara di Jerez: alla vigilia delle prime prove libere del Gran Premio di Spagna la spalla è ancora dolorante e il rider Yamaha teme che possa dargli problemi anche durante la gara.

    Dopo l’incidente in allenamento ho fatto tutti i trattamenti possibili, ma due settimane non bastano per recuperare,” ha dichiarato il Dottore, “Finora sono salito solo su uno scooter: vediamo domani come va in moto.”

    In una curva a sinistra c’era terreno molle per la pioggia dei giorni precedenti e in uscita sono finito in un solco,” spiega Rossi parlando dell’incidente di motocross, “Nella caduta ho allargato il braccio e ho avuto una extra rotazione. A quel punto sono andato subito dal dottor Costa che mi ha riscontrato una piccola frattura e una lesione alla cuffia dei rotatori. Abbiamo fatto tutti i trattamenti possibili e continueremo anche nel week end. Sono stato fortunato che non siamo andati in Giappone, almeno ho avuto più tempo per curarmi.

    Valentino fa solamente “pretattica”? Lo scopriremo a partire dalle prove libere in programma domani.