Valentino Rossi a Laguna Seca: il ritorno

Valentino Rossi, dopo la splendida vittoria di Assen, si concentra sul prossimo appuntamento della stagione previsto sull'affascinante circuito di Laguna Seca

da , il

    Dopo la vittoria numero 100 in carriera, ottenuta sul difficile tracciato di Assen, il campione del Mondo in carica Valentino Rossi si prepara ad affrontare la pista di Laguna Seca in testa alla classifica generale piloti. L’anno scorso, la gara del cavatappi portò il pesarese alla conquista dell’ottavo titolo iridato.

    Quest’anno, il Dottore giunge sul suolo americano con cinque punti di vantaggio sul suo compagno di squadra Jorge Lorenzo e nove dal ducatista Casey Stoner.

    Oggi, Mister 100 vittorie, può contare su una Yamaha affidabilissima e si presenta all’appuntamento con il Gran Premio americano, con tutti gli onori del pronostico.

    Valentino, comunque, non dimentica i bei ricordi della passata stagione sul fascinoso tracciato statunitense: ” lo splendido ricordo della centesima vittoria è ancora fresco, ma adesso abbiamo appena un paio di giorni per recuperare prima della prossima gara, ed è dura per tutti. Dobbiamo cercare di rilassarci per quanto è possibile e ricaricarci un po’, perché Laguna propone sempre week-end duri e spesso caldi. L’anno scorso il confronto con Stoner è stato formidabile e, per quanto mi riguarda, uno dei fattori chiave della stagione, nonché una vittoria molto importante. Un bel ricordo. Penso che anche quest’anno sarà dura perché Lorenzo è in gran forma ed anche Stoner, ne sono sicuro, sarà al meglio. Laguna è un gran bel posto dove gareggiare, ed un tracciato emozionante. Prima farò anche visita, e mi interessa molto, alla Yamaha Us”.

    Il Dottore della Motogp è dunque pienamente consapevole del vantaggio psicologico che ha accumulato grazie alle sue straordinarie dimostrazioni di forza evidenziate a Barcellona e ad Assen, ma rimane concentrato sulle future gare della stagione, con la consapevolezza che il campionato è ancora molto lungo e i colpi di scena sono sempre dietro l’angolo:” il campionato è decisamente aperto; è necessario rimanere concentrati e tornare, dopo Assen, alla normalità per incassare, se ci si riesce, un altro buon risultato questo fine settimana.”

    Gli avversari sono vicini, forti e determinati a non perdere distanza dalla vetta della leadership mondiale e nonostante le due ultime vittorie di Vale, il titolo mondiale sarà deciso, con molta probabilità, nelle ultime corse.