Valentino Rossi, a Valencia delusione nelle libere

Problemi per Valentino Rossi nella prima giornata di prove libere all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia: l'italiano nove volte iridato è andato bene nelle libere del mattino, ma nel pomeriggio non è riuscito ad andare oltre la nona posizione

da , il

    Valentino Rossi - MotoGP Valencia 2010

    Problemi per Valentino Rossi nella prima giornata di prove libere all’Autodromo Ricardo Tormo di Valencia: l’italiano nove volte iridato è andato bene nelle libere del mattino, ma nel pomeriggio non è riuscito ad andare oltre la nona posizione.

    La Yamaha di Rossi è stata addirittura quella che ha fatto segnare il tempo peggiore (Lorenzo è primo, Edwards terzo e Spies sesto) e questo proprio in quello che sarà il suo gran premio di addio con la casa dei tre diapason: ovvio che il Dottore ha intenzione di riscattarsi già nelle qualifiche di domani.

    Valentino Rossi – staccato di quasi 1 secondo (esattamente 971 millesimi) da Jorge Lorenzo – ha subito individuato il problema nella mancanza di grip e cerca di restare fiducioso per la gara, nella speranza di trovare una buona messa a punto in previsione del Gran Premio della Comunitat Valenciana.

    Questa mattina non era andata poi così male, ma nel pomeriggio abbiamo fatto un passo indietro,” ha dichiarato Rossi, “Non siamo stati in grado di migliorare il set-up rispetto al primo turno di prove incontrando qualche problema. C’è del lavoro da fare, perchè al momento non abbiamo abbastanza grip ed è difficile guidare al meglio la moto.

    L’aspetto positivo è che in classifica siamo tutti molto vicino, ma siamo comunque in nona posizione ed è necessario trovar qualcosa per migliorarci domani,” ha concluso il futuro pilota della Ducati, “Analizzeremo tutti i dati, quel che ci manca è il grip, dobbiamo risolvere questo problema se vogliamo esser competitivi questo weekend per me molto importante, l’ultimo con Yamaha, dove voglio cercare di dare il massimo.”